Volvo inaugura la stazione di ricarica Powerstop alla presenza del Sindaco di Bologna Lepore

1008 0
1008 0

Con una conferenza stampa dedicata e taglio del nastro alla presenza del Sindaco di Bologna Matteo Lepore, è stata inaugurata oggi la stazione di ricarica Volvo ultrafast Powerstop di Volvo Car Italia, iniziativa che si colloca nell’ambito del progetto Volvo Recharge Highways per la diffusione della mobilità elettrica sul territorio italiano e l’abbattimento delle emissioni di CO2.

Elettrificazione Volvo e stazioni di ricarica ultrafast Powerstop

Il progetto nazionale Volvo Recharge Highways, promosso dalla filiale italiana di Volvo in collaborazione con la rete delle concessionarie ufficiali Volvo in Italia, prevede l’installazione di stazioni di ricarica ultrafast da 150 kW presso le concessionarie Volvo in prossimità delle uscite delle principali autostrade italiane e in altri punti strategici del territorio italiano, con oltre 15 assi autostradali interessati. La dislocazione dei punti di ricarica renderà possibili spostamenti a lungo raggio qualsiasi sia la direttrice di viaggio.

Il calendario delle inaugurazioni punta ad avere un significativo numero di stazioni operative entro la metà del 2022. È toccato alla concessionaria Volvo Ambrosi di Perugia aprire, quasi contestualmente all’evento di Bologna, la serie delle attivazioni delle colonnine Powerstop presso le concessionarie nell’ambito del progetto nazionale. Saranno quindi le concessionarie Volvo di Ferrara, Verona, Civitanova Marche, Frosinone e Trento le prossime a fare altrettanto.

Nella piena convinzione che sia necessario agire in modo Sostenibile per garantire la mobilità di domani e in linea con lo spirito di condivisione che da sempre è tipico di Volvo, il punto di ricarica ultrafast presso Volvo Car Italia, al pari degli altri che comporranno la rete delle Volvo Recharge Highways, sarà aperto agli utenti di veicoli elettrici di tutti i marchi e non solo Volvo. Un messaggio forte per tutti coloro che auspicano un passaggio effettivo alla mobilità elettrica. In tal senso, le stazioni di ricarica installate da Volvo sono da considerarsi un vero e proprio servizio di mobilità a disposizione degli automobilisti che scelgono di guidare elettrico.

“Oggi è un giorno importante per noi,” ha dichiarato Michele Crisci, Presidente Volvo Car Italia, che ha aggiunto: “Crediamo fermamente nelle ragioni della Sostenibilità e con l’inaugurazione della stazione di ricarica presso la nostra sede storica di Bologna facciamo un passo verso il futuro della mobilità e l’ammodernamento del Paese. Il progetto Volvo Recharge Highways è un’iniziativa senza precedenti: mai un costruttore di auto si era impegnato anche attraverso investimenti concreti nella realizzazione di una rete di stazioni di ricarica ad alte prestazioni aperte a tutti gli automobilisti”.

“Non vogliamo certo sostituirci a chi è preposto a realizzare infrastrutture; vogliamo solo sensibilizzare il pubblico sulla opportunità di passare alla mobilità elettrica dando il nostro contributo per renderla davvero possibile per tutti sul territorio nazionale. Ci piace pensare che grazie a questo servizio un proprietario di un’auto elettrica di qualsiasi marca possa viaggiare dove vuole nella nostra penisola sapendo di poter contare su punti di ricarica ad alta efficienza dislocati in maniera conveniente per ridurre al minimo i tempi di sosta”.

“E il fatto che tale possibilità non sia solo per chi guida una Volvo dimostra una volta di più come il nostro approccio sia di condivisione, come già più volte accaduto sul fronte della Sicurezza. Oggi pensiamo a chi guida elettrico perché non c’è più tempo da perdere. E le scelte del pubblico ci stanno dicendo che la strada giusta è quella intrapresa da Volvo.”

Matteo Lepore e Michele Crisci

Si tratta di un’iniziativa interessante che appare in linea con la direzione intrapresa anche dalla nostra Amministrazione relativamente ai temi legati alla Sostenibilità,” ha sottolineato da parte sua il Sindaco di Bologna Matteo Lepore. Che ha aggiunto: “Bologna ha posto la propria candidatura per rientrare nel novero delle cento citta Europee che saranno carbon-free per il 2030. È evidente che l’aiuto che può venire dal settore privato – come nel caso visto oggi – sarà determinante per il raggiungimento di tale obiettivo. Quanto annunciato da Volvo Car Italia si sposa con l’idea di rifondazione della mobilità a favore dell’elettrificazione che stiamo pensando per la nostra città e testimonia una volta di più del rapporto stretto che storicamente lega Volvo alla città di Bologna e al suo territorio.”

L’azione di Volvo Car Italia si inserisce nel contesto più ampio della strategia di Sostenibilità di Volvo Cars, che si basa sull’elettrificazione e sull’abbattimento delle emissioni di CO2 lungo l’intera filiera di vita dell’auto.

Volvo intende diventare un produttore di auto completamente elettriche entro il 2030 e prevede di lanciare un’intera nuova gamma di vetture elettriche al 100% nei prossimi anni, nell’ambito di uno dei programmi di elettrificazione più ambiziosi del settore.

Volvo Cars intende ridurre l’impronta di carbonio del ciclo di vita di un’auto del 40% tra il 2018 e il 2025, anche realizzando una riduzione del 25% delle emissioni nella sua catena di fornitori entro il 2025. Per questo intende favorire e incentivare l’utilizzo di energia pulita proveniente da fonti rinnovabili e aspira a diventare un’azienda a impatto neutro sul clima entro il 2040.

La stazione di ricarica Volvo ultrafast Powerstop di Bologna è dotata di due prese di ricarica DC e può ricaricare contemporaneamente due veicoli elettrici con una potenza di 150 kW. L’energia erogata è prodotta integralmente da fonti rinnovabile e quindi sostenibili.

Il proprietario dell’infrastruttura di ricarica è Volvo Car Italia mentre il gestore dell’infrastruttura e del sistema operativo (Charging Point Operator – CPO) è Duferco Energia. Plugsurfing (partner di Volvo in Europa) è invece il fornitore di servizi di ricarica (E-Mobility Service Provider – EMP).

L’utilizzo di un account Plugsurfing permette la ricarica al prezzo assai vantaggioso di 0,35 €/kWh sia per i clienti Volvo sia per gli utenti di altri marchi.

Stazione di ricarica Powerstop Portanuova a Milano

Come in una sorta di prologo al progetto Volvo Recharge Highways, Volvo Car Italia ha inaugurato, lo scorso mese di novembre, la stazione di ricarica ultrafast Powerstop Portanuova – la prima stazione di ricarica veloce nel cuore della Milano più moderna. L’iniziativa ribadisce l’impegno di Volvo nel dare reale impulso alla diffusione della mobilità elettrica e alla riduzione delle emissioni di CO2.

In piena sintonia con il contesto circostante, dominato da BAM – Biblioteca degli Alberi Milano e dal Bosco Verticale, la stazione Powerstop Portanuova è pensata per creare un tassello verde all’interno della città e proporre un nuovo modello di stazione di ricarica in sintonia con la Natura.

Volvo Congress Center Bologna, una partnership a favore della Cultura

Nel corso della conferenza stampa di lancio della stazione di ricarica Powerstop di Bologna, è stata anche ufficializzata la prosecuzione della partnership fra Volvo Car Italia e il polo congressuale di Bologna, confermando dunque il Volvo Congress Center Bologna. Come nel caso del primo accordo, siglato nel 2019, anche alla base del rinnovo della partnership ci sono la condivisione di valori forti, l’attenzione a iniziative e realtà di elevato profilo culturale – una precisa linea guida che governa l’azione di Volvo – e l’impegno costante della filiale italiana di Volvo nell’opera di valorizzazione delle eccellenze della città che da sempre la ospita. Volvo Car Italia è da sempre attenta a sostenere le iniziative che contribuiscono a consolidare i legami con la realtà che la circonda e la alimenta.

“Siamo orgogliosi di poter continuare la nostra azione di valorizzazione delle eccellenze di Bologna e del suo territorio proseguendo il percorso che ci ha portato a dare il nostro nome al Congress Center di Bologna,” ha dichiarato Chiara Angeli, Head of Commercial Operations Volvo Car Italia. “Un altro esempio che conferma la coerenza di Volvo rispetto ai propri valori fondamentali di marchio e alla missione di diffondere i valori della Cultura in senso lato. Volvo non si limita a lasciare un’impronta nel settore automobilistico; punta invece a diffondere idee attraverso un confronto costruttivo e l’organizzazione di eventi di ampio respiro che rappresentano momenti di dialogo, ora più che mai importante. La pandemia ci ha insegnato quanto sia prezioso l’incontro, anche in presenza e nel pieno rispetto delle regole.”

Da parte sua, commentando il rinnovo dell’accordo, Gianpiero Calzolari Presidente Bologna Fiere Group ha dichiarato:

“Siamo davvero felici di annunciare la prosecuzione di un progetto che ci vede legati a Volvo, azienda fortemente radicata nel nostro territorio e con la quale abbiamo avviato un percorso a fine 2019. Un percorso che ci vede uniti negli intenti e nei valori condivisi e che non si è arrestato neanche di fronte ai difficili momenti legati alla pandemia. La partnership con Volvo ha segnato per noi un passo in avanti in un processo di innovazione che intende dare a Bologna un ruolo di primo piano in ambito fieristico e congressuale. Ci auguriamo che il 2022 sia l’anno della rinascita per un settore tanto penalizzato dagli avvenimenti recenti come è il nostro.

Ultima modifica: 14 febbraio 2022

In questo articolo