Re-Leaf, il veicolo elettrico di Nissan dedicato al soccorso

1222 0
1222 0

Nissan propone un nuovo veicolo dedicato alle operazioni di soccorso, completamente ecosostenibile. È un concept e si chiama Nissan Re-Leaf. Come si intuisce dal nome, si basa sulla Nissan Leaf, riadattata per procedere senza problemi su strade ostruite da detriti o macerie, per raggiungere le zone colpite da calamità o incidenti.

La Nissan Re-Leaf contribuisce alle operazioni di soccorso grazie a una potente batteria da 62 kWh, che può alimentare apparecchiature mediche, di comunicazione, utensili come martelli pneumatici, proiettori e tutto ciò che può essere necessario in situazioni di emergenza dove l’energia elettrica è saltata. Per capire meglio l’efficacia di tale batteria, basti pensare che è in grado di fornire sei giorni di elettricità a un’abitazione europea media.

Questo nuovo veicolo è un prototipo, ma la tecnologia che utilizza è già stata testata nel mondo reale. In Giappone, ad esempio, sin dal 2011 Nissan utilizza le sue Leaf per fornire energia e trasporto di emergenza in caso di calamità e l’azienda ha stretto collaborazioni con più di 60 amministrazioni locali per garantire interventi rapidi in questo genere di situazioni di emergenza.

Ultima modifica: 29 Settembre 2020

In questo articolo