Kia Niro e Optima Sportswagon, arrivano le versioni ibrido plug-in

1902 0
1902 0

Si allarga con Niro e Optima Sportswagon la gamma ibrida plug-in di Kia. L’introduzione dei propulsioni alternative era già stata avviata Soul EV, Optima sedan ECO-plug-in e Niro Hybrid. Ora questi due nuovi modelli, che godranno della solita garanzia Kia 7 anni/150 mila km, estesa anche al pacchetto batterie.

Nel crossover Niro, le batterie al litio di alta capacità (8,9 kWh) sono collocate sotto il sedile posteriore a il vano di carico. A essere alimentato è un motore elettrico da 44,5 kWh, più potente rispetto ai 32 kWh della versione ibrida standard. Il motore termico 1.6 GDI a benzina della famiglia Kappa, da parte sua eroga 105 CV e la coppia massima di 147 Nm. Il sistema dispone complessivamente di 141 CV e 265 Nm di coppia. Da 0 a 100 km/h si accelera in 10,8 secondi.

L’autonomia di Niro plug-in Hybrid in modalità esclusivamente elettrica è di 58 km. La potenza è trasmessa alle ruote anteriori attraverso il cambio DCT a doppia frizione a 6 marce.

Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid è equipaggiata con un pacco batterie a ioni di litio della capacità di 11,26 kWh. Il motore elettrico da 50 kW di potenza consente di viaggiare a “zero emissioni” per 62 km fino a 120 km/h. Il propulsore tradizionale è invece il quattro cilindri due litri GDI, a iniezione diretta di benzina della famiglia “Nu”. La potenza erogata è di 156 CV e la coppia massima di 189 Nm.

La potenza totale disponibile è di 205 CV. L’azione combinata dei due sistemi consente di raggiungere i 100 km/h da fermo in soli 9,7 secondi.

Ultima modifica: 12 Dicembre 2017