Le ibride Suzuki a disposizione delle forze dell’ordine

2203 0
2203 0

Suzuki intensifica l’impegno per la diffusione delle sue vetture ibride e annuncia un importante accordo con Focaccia Group. Questa è una tra le più importanti realtà nel settore dell’allestimento di veicoli speciali, inclusi quelli riservati alle Forze dell’Ordine.

Lo scopo di questa collaborazione è fornire ad enti della Pubblica Amministrazione veicoli ibridi allestiti, ordinabili anche attraverso la piattaforma digitale MePA. La prima tappa della partnership vedrà la partecipazione di Suzuki alla prossima edizione del Convegno Nazionale “Le giornate della Polizia Locale”, che si terrà da giovedì 21 a sabato 23 al Palazzo dei Congressi di Riccione.

Nell’occasione, in un apposito stand Suzuki-Focacia Group sarà esposta una Ignis 1.2 Hybrid 4WD Allgrip ITOP in livrea Polizia Locale. Dal 2016, quando è stata lanciata su Baleno per essere poi estesa a Ignis e New Swift, la tecnologia Suzuki Hybrid ha portato la Casa di Hamamatsu al secondo posto per vendite di auto ibride in Italia. Nei primi otto mesi del 2017 sono state immatricolate 2.344 unità.

Grazie ad un peso dell’intero sistema ridotto a 6,2 kg, a dimensioni che consentono di alloggiare la batteria sotto il sedile del pilota, alla coppia aggiuntiva erogata dal motore elettrico di 50 Nm che consente una riduzione sensibile dei consumi sul ciclo urbano (pari al 12% su Ignis 1.2 Hybrid 4WD Allgrip ITOP rispetto a Ignis 1.2 Dualjet 4WD Allgrip ITOP), la Hybrid Generation Suzuki rappresenta la soluzione più immediata per godere di tutti i vantaggi dell’ibrido a soli 1.000 euro di differenza.

La Hybrid Generation si compone di Baleno, Ignis e New Swift. E’ disponibile, con un sovrapprezzo di soli 1.000 euro, sia su veicoli 2WD sia su veicoli dotati di trazione integrale 4WD Allgrip, con motori benzina 1.2 Dualjet e 1.0 Boosterjet.

Ultima modifica: 20 Settembre 2017