Huawei prepara a sua auto elettrica, partirà dalla Cina

1206 0
1206 0

Huawei, il colosso della telecomunicazione cinese, tra i leader nel mercato degli smartphone, sarebbe pronto per lanciare, almeno sul mercato nazionale, la sua auto elettrica.

Dopo le numerosi voci su Apple e il Gruppo Hyundai-Kia, appare un altro potenziale protagonista.

Huawei logo

E’ stato un lancio dell’agenzia Reuters a smuovere le acqua. Huawei addirittura sarebbe già pronta a lanciare alcuni modelli di vetture a batterie sul mercato della Cina entro quest’anno, anticipando i tempi in modo sorprendente.

Un esordio dovuto forse anche alla necessità diversificare anche lo scenario delle attività dopo il calo sul mercato internazionali. Provocato anche dalla sanzioni degli Stati Uniti d’America per i prodotti di telefonia ed similari cinesi. Una discesa in campo forzata, quindi.

Huawei ci punterebbe comunque molto: a capo del progetto auto ci sarebbe Richard Yu, l’uomo che ha fatto decollare l’azienda come protagonista di livello assoluto nella vendita dei telefonini.

Sinergie cinese

Lo sviluppo di auto elettriche sarebbe iniziato da tempo. La costruzione e la distribuzione sarebbe realizzata grazie alla sinergia con fornitori locali, ma producendo vetture col Marchio Huawei.

L’agenzia Reuters ha citato due Marchi del colosso Baic (che possiede il 10% di Daimler/Mercedes). Changan Automobile e la BluePark New Energy Technology assisterebbero Huawei nell’esordio sul mercato cinese, il primo al mondo (anche) per le vetture a batterie.

 

Huawei ha ufficialmente smentito. Confermando però la sua intenzione di produrre sistemi di sicurezza e assistenza per le auto elettriche. Una mezza ammissione.

Ultima modifica: 1 Marzo 2021