Formula E, le nuove auto da gara sono più belle delle Formula 1?

5385 0
5385 0

SRT05e è la sigla delle nuove monoposto destinate alla prossima stagione (la quinta) di Formula E, il campionato dedicato alle vetture ad alte prestazioni elettriche a ruote scoperte. Le prime immagini del prototipo, che andrà a sostituire l’odierno SRT01, sono state pubblicate dall’azienda francese Spark Racing Technology, unico fornitore ufficiale per le auto di Formula E.

NUOVA ESTETICA
Rispetto ai bolidi ora in gara cambiano diverse cose, a partire dal design. Se infatti finora le vetture in pista non sembrano poi così tanto diverse dalle cugine monoposto a combustione di Formula 1, con il restyling proposto da Spark Racing ci si rende conto di uno scarto sensibile dalle classiche forme. Linee che, continuando a richiamare la tradizione, si mostrano decisamente originali, e fanno pensare a una caratterizzazione estetica speciale per la Formula E.

BATTERIE PER TUTTA LA GARA
Il design è ovviamente pensato anche in termini funzionali. Le modifiche alla struttura servono sia a un’ottimizzazione dell’aerodinamica, sia, soprattutto, a una ridefinizione degli spazi, dei volumi e dei materiali (con una riduzione di peso di oltre 40 kg) per l’installazione di un’ulteriore batteria. Le nuove SRT05 vanteranno dunque una maggiore autonomia di percorrenza, abbastanza da evitare, a partire appunto dalla stagione 2018/2019, il cambio auto a metà gara, prassi attualmente necessaria che non è vista di buon occhio da molti tra pubblico e squadre.

Ultima modifica: 21 Febbraio 2017