Formula E: Faraday Future potrebbe abbandonare per risparmiare denaro

2785 0
2785 0

La startup californiana Faraday Future potrebbe abbandonare la Formula E, il campionato dedicato alle monoposto elettriche. Il motivo è semplice: risparmiare denaro.

UN PERIODO DI CRISI

Nonostante nessun modello di auto sia ancora uscito dalle porte di Faraday Future (la FF91, il primo esemplare, dovrebbe arrivare nel 2018), l’azienda, nata nel 2014, si è già presentata come una potenziale protagonista del nascente mercato di veicoli elettrici. Ma il suo percorso di sviluppo sta subendo diverse battute d’arresto, dettate da problemi economici e finanziari. Detta senza mezzi termini, Faraday Future a bisogno di liquidità: ha dovuto abbandonare i progetti per la costruzione di una propria fabbrica, ha perso dirigenti importanti e il suo principale investitore (il colosso cinese LeEco) sembra sia in grave crisi.

Per questo, secondo fonti non ufficiali sentite da The Verge, l’abbandono della Formula E potrebbe essere il prossimo passo per provare a risparmiare.

MA SAREBBE LA SCELTA GIUSTA?

Sono indubbiamente ingenti gli investimenti messi in campo per un campionato automobilistico che presenta un così elevato tasso di tecnologia. Il risparmio è certo. Ma ci sono degli aspetti negativi in un eventuale abbandono, che Faraday Future con ogni probabilità terrà in considerazione. Innanzitutto andrebbe a perdere un enorme contributo in termini di marketing e immagine, rinunciando a concorrere contro marchi di prestigio come Jaguar, Audi, BMW, Mercedes-Benz e Porsche. E vi è poi la questione, non secondaria, legata alla ricerca tecnologica, che proprio in una competizione come la Formula E trova il suo miglior laboratorio di sviluppo e prova sul campo.

Ultima modifica: 18 Agosto 2017