Audi alla Dakar nel 2022 con una auto elettrica, addio alla Formula E

1696 0
1696 0

Audi alla Dakar nel 2022, la Casa dei quattro anelli si misurerà col rally più famoso del mondo. In competizione con un’auto elettrica. Questa sarà la sfida.

Elettrica, ma con l’aiutino. L’energia necessaria ad alimentare il powertrain verrà fornita dalla batteria ad alto voltaggio, ricaricabile durante la marcia tramite un range extender. Ovvero un motore turbo benzina TFSI. Va ricordato che nel 2012 Audi R18 e-tron quattro fu stata la prima vettura ibrida al mondo a conquistare la 24 Ore di Le Mans.

In ogni modo si tratta di un passo un passo epocale. Come quello fatto nel 1981 quando nacque l’Audi quattro, la trazione integrale permanente diventata regola, in gara e poi in strada sulle vetture di tutti i giorni.

La Dakar significa anche addio alla Formula E.

Il colosso di Ingolstadt ha fatto una scelta. Lascerà la Formula E, come costruttore ufficiale, a fine 2021, nella quale competeva al 2014. Fino ad oggi ha portato a casa un titolo piloti e uno costruttori.

Audi alla Dakar nel 2022, ma non solo

Questo è l’obbedivo di Audi. Sperimentare le zero emissioni in gara per poi portarlo al rally, ma ancora in pista. Ovvero nella nuova nuova categoria LMDh (Le Mans Daytona h). Che è destinata a divenire la classe regina del Mondiale Endurance. Con le grandi sfide alle 24 Ore di Daytona e alla 24 Ore di Le Mans.

 

Audi alla Dakar nel 2022, abbandonando la Formula E

Leggi anche: le fabbriche Audi carbon neutrale dal 2025

Ultima modifica: 1 Dicembre 2020