Prima tappa dell’era a idrogeno Iniziata la produzione della Fcx

820 0
820 0

Honda ha avviato la produzione della berlina sportiva a idrogeno Fcx Clarity. Nel frattempo Bosch e Samsung  anno deciso di costituire una joint venture per lo sviluppo, la produzione e la vendita di batterie agli ioni di litio

{{IMG_SX}}Il futuro della mobilita’ rispettosa dell’ambiente si basa su due concetti ben precisi. Auto ibride e auto a idrogeno. Senza tralasciare una miscela di benzina e bioetanolo.

Per arrivare a questi risultati ci vogliono ancora anni di sperimentazioni. Ma i tempi per la pressione delle maggiori autorita’ in tema di ambiente si stanno accorciando. Nella recente 24 ore di Le Mans la prima vettura non a gasolio e’ stata la Pescarolo alimentata da benzina e bioetanolo. Allo stesso tempo Bosch e Samsung si sono accordate per realizzare battererie agli ioni di litio per autotrazione, necessarie per la mobilita’ elettrica.

Intanto , Honda ha avviato la produzione della vettura Fcx Clarity,.una berlina sportiva a celle combustibili che sara’ prodotta nello stabilimento giapponese di Tochigi (a nord di Tokyo), dedicato ai veicoli a zero emissioni. I primi cinque esemplari di quest’auto ad impatto zero andranno a celebrita’ di Hollywood quali l’attrice Jamie Lee Curtis e il produttore Ron Yerxa. Inoltre il colosso nipponico ha annunciato che costituira’ negli Usa la prima rete di concessionari dedicata alla vendita di veicoli a idrogeno. Le previsioni di vendita sono piuttosto chiare: 200 Fcx Clarity in contratto leasing negli Usa e in Giappone nei prossimi tre anni.

 

 

{{IMG_SX}}Un’altro passo importante per una mobilita’ ecostenibile, come si diceva,  e’ stato compiuto da Bosch e Samsung. I due gruppi hanno deciso di costituire una joint venture per lo sviluppo, la produzione e la vendita di batterie agli ioni di litio. La joint venture, che prendera’ il nome di ”SB LiMotive Co. Ltd” avra’ sede in Corea e sara’ operativa dal prossimo settembre. Il capitale fara’ capo per il 50% alla Robert Bosch e per il 50% alla Samsung. Le due societa’ avranno una partecipazione paritetica nel comitato di direzione e nel consiglio di amministrazione. Tuttavia la costituzione della joint venture e’ ancora al vaglio dellantitrust. Le due multinazionali hanno maturato gia’ esperienze importanti nella produzione di batterie a impatto zero. Bosch infatti ha costituito un ‘Centro di Competenza Sistemi Ibridi’ destinato allo sviluppo di dispositivi elettronici, batterie, motori elettrici, trasmissioni e trasformatori , mentre Samsung nel 2007 Samsung ha prodotto 376 milioni di batterie e oggi detiene una posizione primaria nel settore della tecnologia agli ioni di litio.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017