Montezemolo collauda la California

1353 0
1353 0

Il presidente ha compiuto alcuni giri sulla pista di Fiorano 

 

 

{{IMG_SX}}La nuova Ferrari California, convertibile 2+, ha avuto in questi giorni un “collaudatore” d’eccezione. Il presidente Luca di Montezemolo ha infatti compiuto alcuni giri sulla pista di Fiorano. “Sono molto soddisfatto del lavoro fatto dalle donne e dagli uomini della Ferrari” ha dichiarato Luca di Montezemolo. “La California e’ una macchina straordinaria che mi ha entusiasmato per prestazioni, comfort ed emozioni di guida. La California e’ una vettura con il massimo livello di innovazione, come ogni nostro nuovo modello. Cambio, sospensioni e telaio rappresentano quanto di piu’ avanzato sappiamo fare. E’ la prima Ferrari doppio uso spider e coupe’, con la capote rigida che si ripiega nel bagagliaio in soli quattordici secondi. E’ una vettura facile da guidare ma capace di assicurare prestazioni eccezionali, con lo spazio dietro ai sedili anteriori che consente una grande versatilita’ d’utilizzo”.{{}}

 

{{IMG_SX}}Della nuova vettura convertibile con tetto rigido ripiegabile, disegnata dal centro stile Pininfarina, vengono svelate anche le foto in configurazione chiusa, nel colore Azzurro California, uno dei colori tipici della famosa spider degli anni ’60 e anche lo stesso con cui la vettura fu esposta al Salone dell’Automobile di New York nel 1962. Anche la Ferrari California, come tutte le altre vetture della gamma, ha un’aerodinamica deportante che assicura un carico di 70 kg ad una velocita’ di 200 Km/h. Il nuovo cambio a doppia frizione e 7 marce viene utilizzato per la prima volta su una vettura di Maranello. La tecnologia deriva dagli studi e dai progetti sui sistemi di cambio realizzati dalla Scuderia Ferrari. Il sistema applicato consente di azzerare il tempo di cambiata, ottimizzando al meglio le prestazioni della vettura anche in termini di comfort e guidabilita’. {{}}

 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017