Joint venture tra Nissan e NEC per batterie al litio

1016 0
1016 0

 

 

 

{{IMG_SX}}Nissan e Nec annunciano una joint venture per la produzione di batterie al litio che, a partire dall’esercizio fiscale 2009, realizzera’ 13mila pezzi come parte degli sforzi per recuperare terreno con le compagnie dell’auto rivali sui veicoli ecocompatibili ad alimentazione ibrida, benzina ed elettricita’. Automotive Energy Supply Corp (Aesc), questo il nome della nuova societa’ che vede Nissan al 51% e Nec al 49% del capitale, avviera’ la produzione della nuova linea a Zama, nella prefettura di Kanagawa. Nissan e NEC investiranno un totale di 12 miliardi di yen (114,6 milioni di dollari) nei primi tre anni con l’obiettivo di raggiungere a regime 65mila batterie annue.

 

Carlos Tavares, vicepresidente di Nissan, ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione che la societa’ e’ pronta a fornire i propri prodotti a tutti i costruttori di auto che saranno interessati al progetto. L’esordio sui mercati e’ atteso nel 2010, sia negli Usa sia in Giappone. Le batterie, secondo quanto reso noto, avranno il doppio della potenza di quelle attuali montate, ad esempio, sulla Prius.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017