Accordo tra Motor Show e Autopromotec

839 0
839 0

 

 

{{IMG_SX}}Motor ShowSalone Internazionale dell’Automobile ed Autopromotec – Salone Internazionale di Attrezzature e Prodotti per l’Industria Automotive, le due maggiori manifestazioni fieristiche internazionali del settore automotive organizzate a Bologna, hanno siglato un accordo di collaborazione per promuovere le rassegne in Italia e all’estero. L’intesa e’ stata sottoscritta a Rimini Fiera in occasione della sesta edizione di “My Special Car Show”. Il memorandum e’ stato sottoscritto da Giada Michetti, amministratore delegato di Promotor International S.p.A. e da Renzo Servadei, amministratore delegato di Promotec S.p.A.

La societa’ organizzatrice del Motor Show di Bologna e di My Special Car Show di Rimini e’ stata acquisita lo scorso anno dal gruppo francese GL events, azienda leader mondiale nell’organizzazione di eventi, nella gestione di quartieri fieristici e nella fornitura di servizi, che puo’ contare su oltre 3.000 addetti e piu’ di 80 sedi in 13 diversi Paesi. Attraverso tale acquisizione il Motor Show di Bologna, uno tra i saloni dell’automobile piu’ visitati al mondo, ha avuto la possibilita’ di inserirsi in una organizzazione internazionale con straordinarie potenzialita’. Autopromotec, interamente di proprieta’ delle associazioni di categoria AICA ed AIRP (Associazione Italiana Costruttori Autoattrezzature e Associazione Italiana Ricostruttori di Pneumatici) giunta alla 23° edizione biennale, ha ottenuto nel 2007 uno straordinario successo, affermandosi come la piu’ specializzata rassegna internazionale delle attrezzature, dei prodotti e dei servizi per l’industria automotive. Le rassegne hanno sede non a caso a Bologna, culla della passione motoristica, che con questo accordo vede ulteriormente potenziato il proprio ruolo di polo di riferimento del settore.

 

L’intesa tra le due manifestazioni, che coprono ambiti diversi ma complementari del comparto automotive – l’una rivolta al grande pubblico, l’altra all’utente professionale – punta a rafforzarne la leadership in Italia e a ricercare nuove opportunita’ di sviluppo sui mercati esteri.
L’accordo ha l’obiettivo di creare un tavolo istituzionale per studiare sinergie che valorizzino la vocazione motoristica del territorio, al fine di incrementare il numero dei visitatori e creare nuove occasioni di business, con particolare attenzione verso l’estero. Sul piano internazionale, l’accordo prevede infatti di studiare forme di collaborazione in sinergia con la fiera di Bologna. Inoltre, i siti fieristici ed espositivi messi a disposizione dal gruppo GL events (che vanno dai Paesi dell’Est Europa al Sud America, dall’Estremo Oriente al Canada) unitamente all’eccellente capacita’ organizzativa ed al know how fieristico di Promotor International e di Promotec, consentiranno di esprimere potenzialita’ sino ad ora inesplorate di questi mercati.

 

Commentando la sottoscrizione dell’intesa, l’amministratore delegato di Promotor International, Giada Michetti, ha dichiarato: “Siamo veramente lieti dell’accordo raggiunto con gli organizzatori di Autopromotec che, anche grazie alle sinergie che si possono creare con un grande gruppo quale e’ GL events, puo’ offrire straordinarie occasioni per dare ancora maggior rilievo alle nostre esperienze sul piano internazionale”.
Renzo Servadei, amministratore delegato di Promotec, ha a sua volta dichiarato: “Autopromotec e’ la manifestazione espositiva piu’ specializzata in tutti i comparti dell’aftermarket automobilistico. Riteniamo che la nostra esperienza e la rete associativa internazionale che supporta la manifestazione, uniti al format esclusivo del Motor Show, possano offrire eccellenti possibilita’ di collaborazione, anche con le istituzioni italiane ed internazionali”.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017