Lancia Musa si rinnova ed entra in scena a Venezia

629 0
629 0

Il frontale si arricchisce di alcuni elementi cromati che sottolineano la nuova impronta stilistica accentuando, allo stesso tempo, l’impressione di dinamismo del modello preannunciandoa il design delle future vetture Lancia. Al centro della calandra cromata e’ stato inserito il nuovo logo Lancia, un segno del passato riletto in chiave moderna che bene esprime un brand proiettato nelle sfide del futuro ma, al tempo stesso, orgoglioso della propria identita’ storica.

La stessa armonia e coerenza stilistica si ritrova nella parte posteriore interamente rinnovata. In perfetta sintonia con la nuova impronta stilistica dell’anteriore, il generoso portellone e’ oggi piu’ importante e racchiude due sostanziali novita’ rispetto al modello precedente: innanzitutto il bagagliaio e’ aumentato di 70 litri mentre la soglia di carico e’ stata abbassata di 4 cm in modo da rendere piu’ agevole la sistemazione di borse e valigie. Sempre nella parte posteriore della Nuova Musa, spiccano i tecnologici fanali a led che, rispetto alle lampade tradizionali, offrono una maggiore intensita’ luminosa per una maggiore sicurezza unita ad una estetica caratterizzante.

Le linee arrotondate e la forma priva di spigoli enfatizzano il carattere accogliente e protettivo dell’abitacolo, uno “scrigno” che promette sicurezza e massimo comfort in dimensioni contenute: e’ lunga poco piu’ di quattro metri, larga 1,70, alta 1,66 e con un passo di 2,51 metri. Quindi, nonostante sia cresciuta in lunghezza, la Nuova Musa si conferma una vettura compatta, all’esterno, ma che racchiude all’interno tutto lo spazio proprio di un’ammiraglia.

Il cliente puo’ scegliere la propria Nuova Musa “su misura”. Infatti, sono oltre 80 le combinazioni disponibili che nascono incrociando 5 diversi allestimenti interni (Argento, Oro e Platino entrambi disponibili in due tonalita’ di colore, caldi e freddi), e ben 14 tinte di carrozzerie (10 delle quali inedite) e 4 nuovi abbinamenti “bicolore”: e’ l’offerta piu’ ampia del segmento. Lancia ribadisce pertanto la sua tradizione di cura artigianale degli interni, ma attraverso nuovi originali accostamenti di materiale e colore dimostra una rivisitazione in chiave moderna di uno dei suoi valori simbolo Senza dimenticare che la Nuova Musa puo’ adottare il cambio robotizzato Dfn, che ottimizza comfort e piacevolezza di guida ed e’ disponibile sulle motorizzazioni 1.4 16v e 1.3 Multijet 16v.

Inoltre la Nuova Musa puo’ essere equipaggiata con “Blue&Me;”®, il sistema che permette di telefonare e ascoltare musica mentre si guida in modo semplice e sicuro, grazie al “sistema vivavoce con riconoscimento vocale” e alla tecnologia Bluetooth® (il dispositivo e’ dotato anche di una porta USB, posta sul tunnel, che consente di connettere qualunque dispositivo digitale). Infine, per un maggiore benessere a bordo, la Nuova Musa adotta quanto di meglio oggi disponibile per l’insonorizzazione interna come dimostra anche il nuovo padiglione fonoassorbente che permette un miglioramento di circa 2 db, miglioramento percepibile dal cliente.

I motori offerti garantiscono un equilibrio tra prestazioni, consumi e rispetto per l’ambiente: i turbodiesel 1.9 Multijet da 100 cv, 1.3 Multij da 70 cv e 1.3 Multijet da 90 cv (quest’ultimo disponibile con la trappola del particolato), oltre ai due benzina 1.4 da 77 cv e 1.4 da 95 cv, abbinati a cambi meccanici o al sequenziale robotizzato Dfn (a seconda delle motorizzazioni).

Piero Campani

Nella foto, l’ad di Lancia Olivier Francois

Ultima modifica: 16 Novembre 2017