Il mercato delle auto si rialza a maggio: immatricolazioni a +7,6%, il gruppo Fiat a +0,2%

773 0
773 0

Le immatricolazioni sono cresciute in Germania (+22%), Francia (+6,1%) e Italia (+3,6%), mentre il mercato e’ risultato in calo del 23,3% in Spagna e dell’1,7% nel Regno Unito

Milano, 17 giugno 2011 – Buone notizie sul fronte del mercato delle auto: a maggio, le nuove immatricolazioni di auto sono aumentate del 7,6% nei 27 Paesi dell’Ue e in quelli dell’Efta, portando le immatricolazioni totali da gennaio a maggio a segnare un declino limitato allo 0,4%. Dal marzo 2010, quando la domanda di auto nuove era aumentato dell’11%, solo il mese di febbraio era stato positivo (+0,9%).

 In maggio sono state registrate 1.252.599 vetture nuove. Il Gruppo Fiat ha aumentato le proprie vendite dello 0,2% 90.820 unita’, per una quota di mercato scesa dal 7,8% al 7,3%. Nei primi 5 mesi il Gruppo Fiat ha visto le vendite scendere del 13,5% su una quota di mercato in calo dell’8,3% al 7,2%. Le immatricolazioni sono cresciute in Germania (+22%), Francia (+6,1%) e Italia (+3,6%), mentre il mercato e’ risultato in calo del 23,3% in Spagna e dell’1,7% nel Regno Unito.

Nel complesso, la maggior parte dei Paesi ha visto aumentare la loro domanda di vetture, portando ad una crescita del 7,1% in tutta la Ue e del 25% nei Paesi Efta. Nei primi cinque mesi dell’anno, anche se la maggioranza dei mercati dell’Ue si e’ ampliata, alcuni mercati importanti come quello inglese (-7,3%), italiano (-15,1%) e spagnolo (-25,7%) si sono contratti.

In cifre assolute, la Germania e la Francia hanno registrato oltre un milione di veicoli da gennaio a maggio, seguiti da Regno Unito e Italia, con oltre 840.000 unita’. A livello di singoli marchi al primo posto sempre il Gruppo Vw che aumenta la quota di mercato dal 22,2 al 23,9%, seguito da Psa Group (quota in calo dal 13,8 al 13,5%) e da Renault, in forte calo dal 10,4% di quota di mercato all’8,9%, appena un punto sopra al gruppo Gm che e’ invece salito dall’8,2 all8,8%.

Ford supera Fiat e Bmw prosegue la marcia di avvicinamento. In termini di volumi in maggio il calo piu’ massiccio e’ quello registrato da Renault (-8,0%) e Toyota (-9,5%). L’impennata piu’ forte quella di Bmw (+21,8%) e Nissan (+28,9%). Nei primi 5 mesi prevalgono i segni meno: salgono solo Vw Group (+7,5%), Gm (+4,8%) e Bmw (+12,8%).

All’interno del gruppo Fiat in maggio scendono le vendite del brand Fiat (-6,7%), salgono quelle di Lancia (+2,7%) e soprattutto Alfa Romeo (+61,0), il maggior incremento assoluto.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017