Ferrari, il fatturato e’ ok Vendite record nel 2010

989 0
989 0

A Maranello festeggiano lo storico primato: quest’anno sono stati 6573 i modelli del Cavallino che hanno trovato un compratore. A tirare su i mercati e’ il boom dei Paesi Emergenti

Maranello, 12 febbraio 2011 – IN ATTESA di tornare a vincere il mondiale di Formula Uno, la Ferrari sforna numeri da record.  Il Consiglio di amministrazione della azienda di Maranello ha festeggiato il primato storico di vendite: nel 2010 sono stati 6573 i modelli del Cavallino che hanno trovato un compratore.
 

Un risultato clamoroso, accompagnato da un fatturato che sfiora i due miliardi di euro (+7,9% su base annua), una gestione corrente a 302, 7 milioni di euro (+26,9 %) e una posizione finanziaria netta pari a 630,8 milioni di euro. In breve: la Signora in Rosso guadagna e si mantiene benissimo da sola, dedicando agli investimenti circa il 15% del suo fatturato.
 

A tirare su i mercati e’ il boom dei Paesi Emergenti. La Ferrari presta aprira’ in India e nel frattempo spopola in Cina, dove e’ stato superato il muro delle trecento auto vendute. Buoni anche i dati dall’area del Golfo Persico, dove il successo del Parco tematico di Abu Dhabi funziona come traino. In assoluto, comunque, resta il Nord America il paradiso del Cavallino: il ventisei per cento delle macchine, piu’ di una su quattro, e’ stato venduto tra Usa e Canada.
 

“Il nostro vero patrimonio sono le persone eccezionali che lavorano in ufficio e in fabbrica – ha detto ieri il presidente Montezemolo -. Proveremo a migliorare questi numeri straordinari. Al salone di Ginevra presenteremo il modello FF, il primo con quattro ruote motrici. La sfida continua”.

 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017