Bmw vede green e lancia Active E L’auto elettrica alla prova leasing

765 0
765 0

La casa di Monaco distribuira’ la eco-vettura solo in alcuni Paesi e a clienti selezionati, con lo scopo di portare avanti la valutazione sul prodotto

Roma, 25 gennaio 2011 – Nella rincorsa alla mobilita’ elettrica c’e’ anche Bmw. La casa di Monaco lancia, infatti, la versione di serie della Activ E, modello presentato come concept lo scorso anno a Detroit. La propulsione sara’ esclusivamente elettrica e sara’ in grado di erogare una potenza di 170 cv con 250 Nm di coppia. Il vestito (o carrozzeria che dir si voglia) sara’ quello della coupe’ Serie 1, il cuore sara’ formato da un pacco di batterie agli ioni di litio, sviluppato in collaborazione con la SB LiMotive, compagnia nata dalla joint venture tra Bosch e Samsung.
 

La ricarica puo’ essere eseguita con una semplice presa di corrente di tipo domestico (quella del frigorifero, per intenderci), oppure pressp una stazione di ricarica pubblica, o da uno speciale box di ricarica installato in garage. In Europa (prese a 50 Ampere) le batterie possono essere ricaricate in circa 3 ore, mentre negli Stati Uniti (prese a 32 Ampere) il tempo di ricarica sale a 4,5 ore.
 

Capitolo prestazioni. L’accelerazione da 0 a 100 Km/h richiede meno di 9 secondi e la velocita’ massima e’ autolimitata a 145 Km/h. Niente male per una ‘ecoauto’.
 

Bmw Active sara’ commercializzata, per il momento, solo negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, in Germania e in Cina. La formula sara’ probabilmente la stessa adottata con la Mini E, ovvero quella della distribuzione in leasing a clienti selezionati, cosi’ da poter portare avanti la ricerca e la valutazione del prodotto.
 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017