GM va alla grande: compensi straordinari per i dipendenti

878 0
878 0

Il gruppo americano sta pensando di distribuire assegni ai propri lavoratori dopo gli ottimi risultati ottenuti nel 2010

New York, 13 gennaio 2011 – La ripresa del settore auto americano potrebbe tradursi in una tangibile “ricompensa” per i lavoratori di General Motors e Ford Motor. Secondo quanto riporta il New York Times, i due colossi di Detroit dovrebbero annunciare la distribuzione ai dipendenti pagati a ore di compensi straordinari collegati ai risultati positivi riportati (gli assegni assegnati da Ford potrebbero superare i 5.000 dollari, il massimo dagli 8.000 dollari assegnati nel 2000).
 

La notizia arriva mentre le case automobilistiche da un lato sono impegnate a mantenere i risultati finora ottenuti e dall’altro si preparano a iniziare nel corso dell’estate le trattative con il sindacato dei lavoratori United Auto Workers sui nuovi contratti. Il costo del lavoro per dipendente per Ford e’ pari a circa 59 dollari all’ora (il 20% in meno rispetto agli anni precedenti), contro i 56 dollari di Toyota, almeno stando ai dati del Center for Automotive Research di Ann Arbor, in Michigan.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017