La carica delle tedesche “Addio crisi, 2011 da record”

613 0
613 0

Detroit e’ stato definito da piu’ parti come il Salone dell’ottimismo e le dichiarazioni delle Case sembrano andare nella stessa direzione. Per Bmw, Audi e Mercedes quello che e’ appena iniziato sara’ l’anno della rinascita

Detroit, 11 gennaio 2011 – Bmw, Audi e Mercedes scommettono su vendite record nel 2011 confermando, al salone dell’auto di Detroit, che questo e’ l’anno della rinascita per l’auto. Bmw, che controlla anche i marchi Mini e Rolls-Royce punta a vendere 1,5 milioni di veicoli quest’anno contro 1,46 milioni nel 2010.
 

L’obiettivo di Audi e’ quello di vendere 1,2 milioni di auto nei prossimi 12 mesi (contro 1,09 nel 2010) mentre Mercedes Benz si aspetta un risultato record con 1,17 milioni di esemplari venduti. “Ci aspettiamo un vero salto nel 2011 – ha commentato l’amministratore delegato di Audi, Rupert Stadler – puntiamo a crescere”.
 

Il livello delle vendite sara’ trainato “piu’ dalle abilita’ produttive che dalla domanda – ha osservato numero uno di Daimler, Dieter Zetsche – e direi che e’ un problema gradevole da avere”. Entro il 2020 Bmw punta a vendere 2 milioni della nuova serie 6 convertible, presentata in anteprima mondiale a Detroit. L’ad di Porsche, Matthias Mueller ha previsto di vendere 100.000 vetture nel 2011 affermando di aver cominciato l’anno con “estrema fiducia”.
 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017