Geopolis si rinnova Scooter ecologico per la citta’

872 0
872 0

Il nuovo modello, sempre costruito dalla Piaggio, mantiene le stesse caratteristiche del precedente, a parte il motore, che ora ha la cilindrata di 278 cc

13 maggio 2010 – Peugeot lancia sul mercato il nuovo Geopolis 300. Il nuovo modello, sempre costruito dalla Piaggio, mantiene le stesse caratteristiche del precedente, a parte il motore, che ora ha la cilindrata di 278 cc e ha una coppia molto piu’ fruibile rispetto al vecchio 250cc: l’accelerazione e’ veramente bruciante, mentre la potenza massima, 22 cv, e’ rimasta uguale. La nuova mappatura elettronica ha pero’ consentito di ridurre il consumo e, di conseguenza, anche l’inquinamento.

 

Tre le versioni a disposizione: Premium, RS e il GeoStyle bicolore. La prima e’ disponibile nei colori nero perlato, grigio quartz e oro havane, dispone di parabrezza, fari alogeni, computer di bordo, presa a 12 Volt. La seconda, la versione dal look piu’ sportivo, e’ dipinta di bianco con i blocchetti dei freni dipinti di rosso, i cerchi ruota bicolore (neri con il bordo cromato), il parabrezza piu’ piccolo e fume’ e gli specchietti piu’ piccoli, squadrati e in simil-carbonio, che ricordano quelli della auto da corsa. Infine il GeoStyle, certamente il piu’ elegante, con la sella color cuoio e l’esclusiva colorazione vaniglia abbinata al nero opaco e sempre con il parabrezza fume’ . Ottima la ciclistica che si avvale di un telaio in acciaio a tunnel centrale.

 

La sella, alta 805 mm da terra, consente di poggiare comodamente i piedi al suolo e la posizione di guida e’ naturale e confortevole. Buona la visibilita’ attraverso gli specchietti retrovisori, un po’ meno sulla versione RS, e buona la protezione offerta dal parabrezza della verisone Premium. Sotto la sella c’e’ un vano da record in cui ci stanno un casco jet con visiera e una leggera tuta antipioggia, o la catena con il lucchetto. Nel retroscudo c’e’ un altro vano con la presa di corrente a 12 Volt: lo sapzio e’ sufficiente per un paio di guanti e un telefonino. Alla base di questo vano il “furbo” portabiro, caratteristico degli scooter Peugeot.

 

I freni sono due potenti dischi Nissin a doppio pistoncino. Davanti ha un diametro di 263 mm; dietro di 226mm. I pneumatici sono tubeless da 16″ della Michelin, che mantengono un buon grip sia su asfalto, sia su lastricato. Davanti la misura e’ 110/70; dietro 140/70. Al centro del tunnel della pedana c’e’ il tappo di rifornimento carburante. Il serbatoio contiene 13,5 litri, che consento una buona autonomia e il rifornimento ai self-service.

 

Il prezzo del Geopolis 300 Premium e’ di 4.090 euro, ma con gli incentivi statali e il contributo Peugeot, costa solo 3.381 euro. I Geopolis RS e GeoStyle, costano qualche euro in piu’: 4.300 di listino e 3.570 con gli incentivi.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017