La spider in jeans Roy Roger’s RR60

931 0
931 0

Roy Roger’s, non solo moda ma anche una spider realizzata sulla scocca della  Pontiac Solstile. Ma con nuove forme e sopratutto allestimenti di prestigio. Motore 2.0 turbo da 264 cv

E’ stata una grande operazione di ingegneria. Non tanto dal punto di vista meccanico anche se si parla di un’auto, ma di ingegneria creativa, ingegneria del design, ingegneria di marketing avanzato. Dalla sintesi di queste iniziative e’ nata la “RR60”, una bella e discreta, nonostante le dimensioni, cabrio per festeggiare i 60 anni della Roy Roger’s marchio leader del jeans made in Italy.

Perche’ abbiamo parlato di ingegneria creativa? Semplicemente perche’ nessuno aveva pensato di poter costruire una vettura che rappresentasse il proprio marchio, pensata per avere l’omologiazione e poter quindi essere immatricolata. Il tutto ad un costo contenuto nonostante i 60 esemplari: solo 47.900 euro, con possibilita’ di personalizzazione.

L’ideatore di questa iniziativa a quattro ruote e’ Fulvio Biondi, il Presidente e Amministratore Delegato di Roy Roger’s, che, assistito dal figlio Niccolo’ ha riunito intorno a se’ un team di tecnici specializzati: gli architetti dello studio De Benedetti e Fiordi. La scelta e’ caduta sulla nuova Pontiac Solstice, vettura che utilizza ancora una scocca portante e quindi e’ possibile creare attorno un modello completamente nuovo nel design e negli allestimenti. Il risultato e’ una vettura dalla linea molto filante che non ha niente da invidiare a modelli alto di gamma e di maggiore costo. Parlando di ingegneria del design dobbiamo rilevare come la carrozzerie e sopratutto il cofano anteriore sia stato modellato attorno a fari gia’ in commercio per rimanere legati alla famosa omologazione per poter viaggiare su strada.

La Roy Roger’s RR60 e’ chiaramente il prodotto della ricerca stilistica di una casa di moda. Non poteva quindi mancare l’elemento principe: il denim. La capote, infatti, e’ in questo tessuto che opportunamente trattato sfida ogni situazione atmosferica o di degrado ambientale. La RR60 monta il motore turbo della Gm da 264 cavalli, trazione posteriore euro 4 offrendo inoltre ottime prestazioni a cominciare da un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. La velocita’ massima dichiarata dal costruttore e’ di 230 km/h. Molti gli optional, anche se la dotazione di serie e’ piuttosto ricca.

 La dotazione di serie comprende i fari a led diurni anteriori e completamente a led nel posteriore, cerchi Oz da 19 pollici gommati Pirelli Pzero nero. Nella versione standard gli interi sono in pelle in color naturale, troviamo poi il computer di bordo, lettore cd da 6 con mp3, cruise control, controllo di stabilita’ e di trazione, aria condizionata, alzacristalli elettrici, air bag anteriori. Come ciliegina finale e’ stato inserito sul frontale il logo della casa di moda: l’esagono Roy Roger’s spicca anche sul volante e sullo scarico posteriore in alluminio. 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017