Sls Amg, rivive il mito con le ali di gabbiano

1286 0
1286 0

La Sls, interamente progettata dalla Amg, dalla scocca agli interni, prodotta a Sindelfingen dalla Mercedes, mette subito in mostra le sue doti di vettura da utilizzare a 360 gradi

-LAGUNA SECA –

La Sls Amg vettura sportiva della Mercedes regala emozioni. Emozioni che salgono a mille quando ti trovi ad affrontare la famosissima curva a cavatappi della pista di Laguna Seca. Il fascino aumenta essendo alla guida di questa Mercedes Sls Amg che riprende la spettacolare caratteristica di un’auto resa celebre dalle gare degli anni ’50, la 300 Sl nata nel 1954 e conosciuta come <<Ali di Gabbiano>>. La nuova Sls e’ stata realizzata grazie alle sinergie tra Mercedes e Amg, l’azienda diventata un brand esclusivo del Gruppo tedesco. Al primo impatto non possiamo negare la bellezza della vettura, che racchiude una raffinatissima tecnologia in grado di regalare emozionanti prestazioni, ma allo stesso tempo una guida rilassante per le vie di San Francisco e per le strade che portano al circuito di Laguna Seca. La Sls, interamente progettata dalla Amg, dalla scocca agli interni, prodotta a Sindelfingen dalla Mercedes, mette subito in mostra le sue doti di vettura da utilizzare a 360 gradi. La Mercedes e’ una coupe’ supersportiva biposto di 468 cm dal lungo cofano, capace di passare da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi (317 la velocita’ di punta dichiarata dal costruttore), con un comportamento dinamico esemplare in ogni situazione, facile e rilassante da guidare, con un motore che emette un piacevole suono.

 

La sorpresa, poi, arriva dal consumo che nel misto si attesta a 13,2 litri per 100 km. La piattaforma realizzata su misura con il motore in posizione anteriore centrale e cambio sul posteriore, in blocco con il differenziale, gia’ visto in Maserati e Ferrari. Questa soluzione permette di compattare, di avere i pesi ben distribuiti fra avantreno e asse posteriore in ragione del 47/53%. Materiali di grande pregio come telaio in alluminio (241 chili), l’albero motore in fibra di carbonio, come nelle vetture del campionato Dtm, cambio con doppia frizione a 7 rapporti. Il motore e’ un V8 da 6.3 litri sviluppato dalla Amg usato in numerose versioni sportive Mercedes; e’ stata aumentata la potenza a 571 Cv, con coppia massima di 650 Nm. Come optional ormai naturale per questo tipo di vetture ci sono anche freni in carboceramica al costo di 11 mila euro. Alla Mercedes tengono a precisare che la Sls Amg non e’ una riedizione della gloriosa <<Ali di Gabbiano>>, solo l’ispiratrice, anche se viene riproposta, fra l’altro, una vernice opaca che richiama quella delle storiche <<frecce d’argento>>. Si guida con estrema facilita’ offrendo sicurezza sia in pista che su strada. Le sue rivali della SLS sono le Porsche 911 Turbo e Audi R8 V10. Il prezzo comunicato e’ di 178.800 con l’obiettivo di produrre 8.000 mila unita’.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017