Tutte le novita’ di Francoforte

835 0
835 0

L’edizione 2009, la 63° nella storia dell’IAA, si svolgera’ dal 17 al 27 settembre ed e’ un appuntamento imperdibile per appassionati e addetti ai lavori

{{IMG_SX}}Il salone di Francoforte apre i battenti al pubblico il 17 con giornate stampa il 15 e il 16 settembre. Chiusura il 27 settembre. La crisi non ha mancato di mietere alcune vittime, vista la defezione al Salone di Nissan, Infiniti, Honda e Daihatsu, oltre alle filiali di Gm Cadillac e Chevrolet. Sara’ una cartina di tornasole per vedere se l’industria dell’auto e’ pronta a ripartire anche se non sara’ mai piu’ come prima. Tra le vedette della kermesse tedesca, le novita’ tricolori sono tra le piu’ attese, a partire dalle supercar Ferrari e Maserati che hanno scelto Francoforte per due anteprime mondiali: la Ferrari 458 Italia e la MaseratiGranCabrio. La nuova vettura del cavallino rampante sostituisce la F 430 e, nonostante l’anima fortemente ”pistaiola”, rivela anche una netta diminuzione dei consumi e delle emissioni di Co2. Con la GranCabrio della Maserati invece, prima cabriolet a quattro posti della casa modenese, si completa la terza punta del Tridente: alla berlina Quattroporte e la coupe’ GranTurismo si aggiunge ora la cabriolet GranCabrio. In casa Fiat, riflettori puntati sulla Punto Evo, l’evoluzione della Grande Punto che nella versione 1.4 adotta il nuovo motore Multiair. Quest’anno, a segnare l’esordio del nuovo gruppo nato con la Chrysler, i marchi Fiat, Lancia, Alfa, Ferrari, Maserati e Abarth saranno esposti accanto a Chrysler, Dodge e Jeep in un grande stand al padiglione 6. Molte novita’ riservano per Francoforte le padrone di casa tedesche.

 

In particolare, il gruppo Bmw presenta in passerella mondiale, oltre alla versione definitiva della Serie 5 Gran Turismo, anche il suv compatto X1 e le versioni ibride della X6 e della Bmw 7. C’e’ attesa inoltre per la misteriosa elettrica Megacity concept. In anteprima i concept Mini Coupe’ e Speedster e riflettori puntati sulla nuova baby Rolls-Royce Ghost. In casa Mercedes, anteprima per la Classe E Station Wagon e per il modello sperimentale BlueZero E-Cell Plus, molto simile all’auto che entrera’ in produzione, una elettrica che si ricarica da sola. Possibile anche l’annuncio di un accordo con Renault per la realizzazione in joint venture dell’erede della Smart ForFour, da realizzare sulla piattaforma della prossima Twingo. Tra le novita’ Volkswagen la nuova Polo a 3 porte, la Golf Variant e, forse, la Concept Bluesport, mentre in casa Audi e’ attesa la nuova A5 Sportback e in Porsche la 911 Turbo.  La Opel espone invece la nuova Astra e la Ford la nuova C-Max.  Novita’ importanti anche dal fronte francese. Al Salone dovrebbe arrivare l’annuncio dell’accordo tra il gruppo Psa e la Mitsubishi per lo sviluppo di due city car da vendere in Europa, realizzate sulla base della Mitsubishi i-MiEV elettrica gia’ in vendita in Giappone. Inoltre Peugeot svela la coupe’ Rcz e Citroen la nuova C3. Renault presenta la nuova berlina tre volumi Fluente. Tra le ‘big’ asiatiche la Toyota presenta la Prius plug-in, le versioni ibride di Auris, Land Cruiser e iQ e la nuova iQ 4×4.  Lexus debutta con il concept di una nuova compatta e Hyundai e’presente con il successore del Tucson. In passerella anche il nuovo concept Cygnet, nuova citycar dell’Aston Martin realizzata insieme a Toyota sulla base della iQ.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017