La 500 potrebbe sbarcare in Usa

772 0
772 0

La Fiat sta pensando allo sbarco della 500 sul mercato statunitense, ”ma prima aspettiamo che si chiuda l’accordo con Chrysler”

{{IMG_SX}}La Fiat sta pensando allo sbarco della 500 sul mercato statunitense, ”ma prima aspettiamo che si chiuda l’accordo con Chrysler”. Lo afferma l’amministratore delegato del Brand Fiat Automobiles, Lorenzo Sistino. Per la 500 negli Usa ci sono problemi di omologazione, comunque risolvibili, ed e’ ”un’ipotesi importante da valutare”, aggiunge Sistino a margine di una conferenza stampa per la presentazione delle nuove strategie delle auto a metano. A proposito dei complimenti rivolti alla 500 dal presidente della Chrysler Jim Press, l’amministratore delegato del Brand Fiat Automobiles commenta che si tratta di un modello ”appetibile in tutto il mondo: dove lo vendiamo va bene, e’ subito un successo. In Giappone in un anno ne abbiamo vendute 5mila, anche in Australia funziona. Ci fa piacere che la 500 sia un’icona in Europa – conclude Sistino – e ovviamente ci farebbe piacere se potesse diventarlo anche per il mercato Usa”.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017