Pixo, citycar giapponese

530 0
530 0

Nel segmento delle “piccole” di Casa Nissan la Micra non sara’ piu’ sola,si e’ aggiunta la Pixo costruita sulla piattaforma della Suziki Alto. Pixo viene offerta con un solo motore, un tre cilindri compatto a benzina da 1 litro, interamente in lega, 12 valvole, che sviluppa 68 cv (50 kW) a 6000 giri e 90 Nm a 3400 giri

{{IMG_SX}}Nel segmento delle “piccole” di Casa Nissan la Micra non sara’ piu’ sola,si e’ aggiunta la Pixo costruita sulla piattaforma della Suziki Alto. Pixo viene offerta con un solo motore, un tre cilindri compatto a benzina da 1 litro, interamente in lega, 12 valvole, che sviluppa 68 cv (50 kW) a 6000 giri e 90 Nm a 3400 giri. Questa unita’ ultraleggera, conforme alla normativa Euro 5, vanta caratteristiche di basso attrito per ottimizzare prestazioni ed efficienza. Di particolare interesse sono i consumi, eccezionalmente bassi, e il ridotto inquinamento. La versione manuale a cinque marce percorre 100 km con 4,4 l di carburante nel ciclo combinato, 3,8 l nel ciclo extraurbano e solo 5,5 l nel ciclo urbano. Le emissioni di CO2 sono di appena 103 g/km. Pixo e’ lunga 3565 mm, alta 1470 mm e larga 1600 mm. Il passo e’ di 2360 mm. Grazie al design innovativo e a moderne tecniche di costruzione, pesa circa 855 kg (in base a versione e allestimento) ed e’ quindi una delle vetture piu’ leggere della categoria – con tutti i vantaggi che ne derivano sul piano di performance, consumi ed emissioni. I punti di forza della nuova vettura Nissan saranno i prezzi: la versione base partira’ da meno di 8.000 € (incentivi esclusi ovviamente) anche se la dotazione di serie non comprendera’ il climatizzatore e l’autoradio, presenti invece sulle versioni di punta. Purtroppo anche l’Esp sara’ disponibile soltanto a richiesta.

 

{{}}Il cambio sara’ un manuale a 5 rapporti mentre in opzione ci sara’ l’automatico con soli 4. Gli spazi interni sono sufficienti ad alloggiare comodamente quattro adulti e il loro bagaglio. Con i sedili posteriori installati, il volume di carico e’ di 129 litri, che salgono a 367 abbattendo la seconda fila. Pixo monta copriruote con razze di tipo diviso, su ruote standard da 14″, che richiamano l’estetica dei cerchi in lega. I cerchi in lega sono comunque disponibili in opzione. Il comfort dei passeggeri e’ stato curato in ogni dettaglio. I sedili in tessuto sono piu’ ampi dei normali standard in questa categoria di auto e hanno comodissimi cuscini imbottiti. I sedili anteriori hanno una lunga corsa per facilitare la regolazione. Le due versioni di Pixo portano nomi gia’ noti – Visia e Acenta – ed entrambe sono dotate solo di funzionalita’ realmente utili e pratiche.

 

{{IMG_SX}}L’allestimento base Visia comprende: servosterzo elettrico, Abs, airbag lato guida e passeggero, ganci ISOFIX per i seggiolini dei bambini e tergilunotto. Di serie sono anche la cappelliera, il piantone dello sterzo a inclinazione regolabile e quattro portabicchieri, due davanti e due in seconda fila. Acenta top di gamma ha in piu’, sempre di serie: telecomando di apertura porte con chiusura centralizzata, lettore CD-MP3, alzacristalli anteriori elettrici, divanetto posteriore frazionabile e abbattibile, fendinebbia, e retrovisori esterni e maniglie in tinta carrozzeria. Al capitolo sicurezza si aggiungono gli airbag laterali. Le principali opzioni sono: controllo di stabilita’ elettronico ESP, climatizzatore manuale, airbag a tendina, cerchi in lega e vernice metallizzata o perlata. Su tutti i modelli, Nissan offre inoltre una garanzia di tre anni.

 

 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017