C3 Picasso, la rivoluzione per la mobilita’ cittadina

992 0
992 0

Tonda e squadrata, moderna e retro’, voluminosa e fluida: l’armonia del ‘contrari’ diventa il trait d’union della nuova C3 Picasso, la piccola monovolume che Citroen si prepara a lanciare a marzo.

{{IMG_SX}}Tonda e squadrata, moderna e retro’, voluminosa e fluida: l’armonia del ‘contrari’ diventa il trait d’union della nuova C3 Picasso, la piccola monovolume che Citroen si prepara a lanciare a marzo. In vendita ad un prezzo base di 14.650 euro, la piccola ‘space box’ francese riesce a tenere testa a concorrenti del calibro di Fiat Idea, Lancia Musa e Opel Meriva, soprattutto in termini di confort e abitabilita’. Lunga 4,08 metri e larga 1,73, la C3 Picasso offre una versatilita’ interna tipica delle vetture di segmento superiore, riuscendo a mantenere un aspetto esterno audace e compatto. Il design, spiritoso e frizzante, richiama l’attenzione delle giovani coppie, dinamiche e moderne, ma con uno stile retro’ charmant.  Esternamente, il frontale si distingue per il cofano imponente e per i fari in posizione rialzata che garantiscono robustezza ed agilita’. La parte posteriore, dal design scolpito all’insegna della verticalita’, testimonia la ricerca del volume ottimale del bagagliaio.

 

{{IMG_SX}}All’interno il confort e’ garantito grazie alla versatilita’ e alla modularita’ della fila posteriore dei sedili che si adatta ad ogni tipo di esigenze.  L’abitacolo e’ elegante, con un alto livello di qualita’ percepita. La scelta di un rivestimento in materiale morbido per il cruscotto, la cura dei dettagli decorativi, anche all’interno dei vani d’alloggiamento, migliorano la percezione di raffinatezza mentre il tetto panoramico regala una luminosita’ senza eguali. L’abitabilita’ interna non compromette comunque la capacita’ di carico: il bagagliaio ha una capienza di 500 litri e puo’ arrivare fino a 1.506 litri. Quattro le motorizzazioni disponibili sotto il cofano della scattante space box di Citroen. Due sono i diesel con marchio Airdream, cioe’ ecosostenibili: HDi 90 cv e coppia massima di 215 Nm a 1.750 giri/min, 1.560 cc di cilindrata, abbinato a un cambio manuale 5 rapporti, 125 g/Km Co2 di emissioni; HDi 110 cv FAP con 1.560 cc di cilindrata e testata a 16 valvole, coppia di 240 Nm da 1.750 giri/min abbinato a un cambio manuale 5 rapporti ed emissioni di Co2 130 g/km). Offerta doppia anche per i motori benzina, sviluppati assieme a Bmw (VTi 95 cv con 1.397 cc di cilindrata, trasmissione a 5 rapporti e coppia da 135 Nm; VTi 120 cv abbinato a una trasmissione manuale 5 rapporti, 1.598 cc di cilindrata e coppia massima da 160 Nm a 4 250 giri/min). 

 

A bordo della piccola suv, oltre al confort, e’ garantita anche la sicurezza, grazie ai sei airbag e al dispositivo Isofix per tutelare i piccoli passeggeri. E in materia di comunicazione ed intrattenimento, la scelta della casa e’ ricaduta su un sistema MyWay, audio e multimediale, che prevede non solo la navigazione a colori integrata, ma anche un dispositivo audio CD compatibile con i file mp3/Wma e un kit vivavoce Bluetooth. Questo equipaggiamento dispone di uno schermo a colori da 7 pollici, per una visibilita’ ottimale delle informazioni. Il lettore cd mp3/Wma del frontalino rimane totalmente disponibile per la funzione audio. Infine, per ampliare la scelta musicale a disposizione, e’ possibile collegare il proprio lettore portatile alla presa Jack ausiliaria oppure, se si sceglie l’USB Box, alla presa USB. Tre, infine, gli allestimenti a disposizione della C3 Picasso, che sara’ prodotta nello stabilimento slovacco di Trnava: ideal, perfect e exclusive style.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017