Portofino, ritorna l’auto da spiaggia con la carrozzeria a cielo aperto

746 0
746 0

Lungo 4 metri circa, Portofino e’ disponibile con i motori  1.4 benzina e  1.3 diesel multijet. Puo’ essere equipaggiato con un cambio robotizzato Comfort-Matic e con speed block, il sistema che limita la velocita’ all’interno delle localita’ turistiche

{{IMG_SX}}In occasione  del “Caravan Salon” di Dusseldorf in programma dal 29 agosto al 7 settembre, e forte di una pluriennale leadership nel settore “Plein Air”, Fiat presenta lo show van Portofino a tetto scoperto realizzato sulla base del modello Fiorino. Portofino rielabora in chiave contemporanea il mito delle “auto da spiaggia”, quelle vetture a cielo aperto che negli anni 60 nascevano dalla creativita’ di prestigiose carrozzerie italiane applicata ad alcune piccole Fiat.

 

{{IMG_SX}}Portofino, che nasce con le modalita’ e i caratteri tipici del settore camper, e’ il frutto del lavoro congiunto della Vernagallo-Holiday, una carrozzeria specializzata nella trasformazione di vetturette scoperte, e di SALT, un allestitore specializzato nel tuning e nelle elaborazioni di vetture speciali ed esclusive. Lungo 4 metri circa e largo 1,7, lo show van italiano ospita comodamente 5 persone, e si distingue per la ottima versatilita’, assicurata dal sedile posteriore sdoppiabile 1/3 – 2/3 anche asportabile cosi’ da consentire il trasporto di oggetti e attrezzature anche molto ingombranti.

 

La carrozzeria a cielo aperto di originale conserva solamente il parabrezza. Le porte dell’abitacolo sono state eliminate, mentre l’anello centrale con le sue sembianze di roll-bar richiama valori di tipo off-road sportivo. All’interno Portofino assume le sembianze di un salotto all’aperto dai tratti “nautici”, grazie al pavimento interno costituito da uno speciale scafo e impreziosito da una finizione lignea, e grazie ai cordoni da nave che sostituiscono le portiere.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017