Leggero restyling per 407 Sintesi tra eleganza e comfort

685 0
685 0

 E’ un’auto a vocazione europea: l’altr’anno su 130 mila unita’ commercializzate nel mondo, ben 120 mila sono state vendute nel Vecchio Continente. I prezzi sono ancora da definire, ma saranno molto vicini a quelli della versione precedente

{{IMG_SX}}La Peugeot 407 e’ un’auto a vocazione europea: l’altr’anno su 130 mila unita’ commercializzate nel mondo, ben 120 mila sono state vendute nel Vecchio Continente. Oggi, a meno di 5 anni dal debutto (2004), la berlina di classe medio-alta della Casa del Leone si sottopone ad un leggero restyling per “rinfrescare” una linea che per altro non sembrava averne bisogno. I tecnici di Peugeot si sono limitati a ritoccare la vistosa presa d’aria frontale, caratterizzata ora da tre listelli cromati in orizzontale e da cinque in verticale, aggiungendo paracolpi laterali in tinta con la carrozzeria e nella parte posteriore una zona portatarga di colore nero che serve ad alleggerire la coda.

{{IMG_SX}}RESTYLING Nell’abitacolo la qualita’ percepita e’ alta grazie a finiture “nero brillante”, a tasti dai contorni cromati, a sedili comodi in pelle beige nelle versioni di lusso, rivestimenti ancora in pelle della plancia con impunture in stile pelletterie. Anche le versioni con rivestimenti in tessuto e finiture metallizzate contribuiscono a creare un’atmosfera accogliente. Per quelli dei sedili posteriori lo spazio per le ginocchia e’ abbondante grazie alle generose dimensioni esterne: 4,69 metri per la berlina, 4,75 per la SW. Sospensioni morbide e rollio accentuato.
 

{{IMG_SX}}GAMMA MOTORI 4 a benzina con potenze da 125 a 211 cv, cambi manuali ed automatici da 5 e 6 rapporti, velocita’ massime da 203 a 235 km/h, consumi da 7,7 a 9,9 litri per 100 km. Quattro i propulsori a gasolio, con il classico 1.6 HDi da 110 cv come proposta d’attacco fino al 2.7 a 6 cilindri da 204 cv. Interessante il 2.2 HDi da 170 cv per il buon rapporto tra peso e potenza, mentre a fine anno arrivera’ il 2.0 HDi da 140 cv gia’ in linea con la normativa Euro 5, senza dimenticare il 2.0 Bioflex a bioetanolo in commercio pero’ solo in alcuni paesi. I prezzi? Ancora da definire, ma molto vicini a quelli della versione precedente.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017