Smart fortwo compie dieci anni

798 0
798 0

Dal 1998 sono stati consegnati 900 mila esemplari

{{IMG_SX}} Il 2 luglio 1998 e’ uscito dalla catena di montaggio il primo esemplare di una vettura unica sul mercato, un concetto di veicolo totalmente nuovo: smart fortwo. Quel giorno ebbe inizio ad Hambach, in Francia, una straordinaria storia: ad oggi, la due posti ha conquistato oltre 900.000 clienti in 37 Paesi.

 

A dieci anni dal lancio, smart fortwo puo’ vantare un bilancio sorprendente. Dal 1998, la due posti si e’ affermata con grande successo sul mercato: piu’ di 150.000 clienti hanno scelto la seconda generazione di smart fortwo, dall’introduzione nel marzo 2007 ad oggi. In totale, dal lancio sul mercato nel 1998, sono stati consegnati oltre 900.000 esemplari di smart fortwo.

 

Alla fine del 2007, smart ha avviato a Londra un progetto pilota in cui, insieme ad un gruppo selezionato di clienti, sta sperimentando 100 prototipi a trazione elettrica per raccogliere esperienze sull’impiego di questi veicoli in condizioni reali. A questo proposito il Dr. Zetsche ha annunciato: “Siamo in procinto di realizzare la smart fortwo con motore elettrico e batterie a ioni di litio, e per il 2010 prevediamo di lanciare la smart elettrica di attuale generazione”.
 

Il successo della seconda generazione e’ dovuto dai modernissimi e compatti motori tre cilindri benzina di 999 cc di cilindrata. I clienti possono scegliere fra due varianti di motore aspirato da 61 o 71 cv di potenza, un motore sovralimentato da 84 cv. smart fortwo Brabus e’ equipaggiata con un motore turbo tre cilindri da 98cv di potenza. La versione diesel, smart fortwo cdi, si conferma “CO2 Champion” a livello mondiale. La due posti da 45 cv consuma in media 3,3 litri per 100 chilometri (consumo globale a norma CEE), riuscendo a percorrere circa 1.000 chilometri con un pieno. Con 88 grammi per chilometro, questo modello vanta le emissioni di CO2 piu’ basse al mondo per una vettura di serie. In Italia e Germania, un Cliente smart su cinque circola a bordo di questa parsimoniosa versione diesel.
 

Per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 prodotte dai motori benzina, in Europa e’ disponibile anche smart fortwo mhd (micro hybrid drive) con l’intelligente sistema Start/Stop ed una potenza di 71 cv. Questo dispositivo arresta automaticamente il motore non appena la velocita’ di marcia scende sotto la soglia di 8 km/h e viene azionato il pedale del freno. Quando il guidatore alza il piede dal freno, il motore riparte. Il consumo si riduce di circa 0,4 litri, scendendo da 4,7 litri a circa 4,3 litri per 100 km. Le emissioni medie di CO2 scendono da 112 grammi a 103 grammi per chilometro.
 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017