Sette viaggi locali e lontani dalla folla per una estate da non dimenticare

302 0
302 0

Per chi quest’estate è alla ricerca del giusto mix tra natura, sport, relax e culture arriva Tramundi, la travel company digitale creata da viaggiatori per viaggiatori che si rivolge ai giovani professionisti appassionati di viaggi e cultura e avvezzi alla tecnologia, proponendo percorsi local-to-be basati sull’immersione culturale e sulla condivisione.

Nata a febbraio 2020 e fondata da Alessandro Quintarelli (CEO), Alberto Pirovano (CTO) e Rodolfo Lironi (COO), Tramundi ha il suo punto di forza nella collaborazione diretta con le realtà turistiche locali, per garantire l’assistenza di fidati professionisti una volta giunti a destinazione, la qualità degli itinerari e l’immersione totale nella cultura locale, a contatto con le persone del posto. Un modo, questo, per imparare a conoscere i luoghi, le tradizioni e le usanze come veri esploratori, nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio.

Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, Tramundi ha deciso di scommettere sulla ripresa del settore valorizzando maggiormente il turismo domestico e di prossimità, rivolgendosi anche a gruppi più piccoli e dando la possibilità di prenotare tour privati con amici o familiari.

Dal trekking tra Emilia-Romagna e Toscana alle pedalate in Salento, passando per le esperienze marittime negli arcipelaghi italiani e greci, ecco i 7 itinerari più cercati su Tramundi per un’estate indimenticabile.

Via degli Dei

Trekking sulla Via degli Dei
Un percorso totalmente immerso nella natura e nella storia che collega Bologna a Firenze: la Via degli Dei, con i suoi 130 chilometri, attraversa un territorio che aspetta solo di essere scoperto, meglio se in compagnia di guide locali. Per gli appassionati di fotografia, inoltre, il percorso può essere intrapreso anche con un fotografo esperto che lungo il tragitto condivide tecniche e segreti del mestiere.

Tour del Salento in bicicletta 
Pedalate vista mare e una tavola imbandita di piatti tipici salentini al traguardo: esplorare il Salento in bicicletta permette di immergersi nel territorio e scoprire le sue mille sfumature, sia quelle naturalistiche che quelle enogastronomiche. Grazie alle diverse tipologie di due ruote messe a disposizione, da quelle classiche a quelle elettriche, questa esperienza è adatta a tutti, anche ai meno avvezzi.

Immersi nella natura tra le Dolomiti del Brenta 
Una settimana nella Val di Sole per scoprire insieme a guide locali il lato bio-divertente del Trentino. Tra trekking alla scoperta dei laghi glaciali del Cevedale, rafting sulle acque del fiume Noce e ponti tibetani da attraversare, ogni escursione permette di vivere da vicino le Dolomiti del Brenta, Patrimonio UNESCO, e di venire a contatto in maniera attiva con una natura incontaminata e tutta da esplorare.

Crociera in caicco alle Isole Eolie 
La Sicilia e il suo preziosissimo arcipelago: questa esperienza in caicco permette di vivere ognuna delle Isole Eolie e di scoprire le loro peculiarità, dalla selvaggia Filicudi alla modaiola Panarea, passando per l’affascinante Vulcano. Una volta attraccati, la crociera lascia spazio alle escursioni in mezzo alla natura, a luoghi ricchi di storia e a tuffi tra calette e spiagge dai nomi leggendari.

Tra terra e mare alle Isole Sporadi, Grecia
Per chi vuole uscire dai confini italiani e scoprire luoghi autentici e lontani dai classici itinerari turistici, meta ideale sono le Isole Sporadi, perle del Mar Egeo. Dalle settentrionali Scopelo e Alonneso, alle meridionali Icaria e Samo, questo viaggio permette di venire a contatto con realtà locali che si occupano di preservare la fauna marina, tra cui i delfini, per un viaggio sostenibile e nel pieno rispetto dell’ambiente.

Alla scoperta della Sardegna più autentica
Il sud-ovest della Sardegna è un territorio ricco di sfumature e paesaggi diversissimi tra loro, basti pensare al suo mare cristallino, alle dune di Piscinas o alle antiche miniere del Geoparco Minerario di Porto Flavia. In questa zona ricca di natura e di storia e che regala tramonti indimenticabili, come quello che si può ammirare dal faro di Mangiabarche, è impossibile annoiarsi.

Tour Eno-bio in Piemonte

Esiste un modo migliore per conoscere le colline piemontesi, Patrimonio UNESCO, che farlo attraverso il fil rouge del vino? Il tour eno-bio è un viaggio sensoriale fra i principali comuni delle Langhe alla scoperta dei più celebri vini prodotti nella zona. Il soggiorno in un agriturismo biologico, le numerose degustazioni di prodotti tipici, i percorsi in e-bike e la cooking class per imparare a cucinare con le specialità locali renderanno questa esperienza di turismo enogastronomico davvero memorabile.

Ultima modifica: 22 luglio 2020

In questo articolo