Dimensioni automobili: cosa sono i segmenti auto

11218 0
11218 0

Nell’ambito delle dimensioni automobili molta importanza riveste la classificazione dei segmenti di appartenenza rispetto al mercato.

La classificazione a livello europeo riveste un carattere ufficioso, anche se il suo utilizzo è abbastanza marcato e diffuso. Ma cosa sono davvero i segmenti di appartenenza e a cosa servono?

Cosa sono i segmenti auto

I segmenti auto rappresentano le parti componenti la classificazione delle auto a livello europeo (ma non solo), che permettono di stabilire a quale categoria un’auto appartenga, in base a dimensioni o a tipologia di carrozzeria.

Rispetto a una classificazione di tipo americano, che utilizza una corposa lista di denominazioni, quella europea utilizza delle lettere convenzionali per distinguere i vari livelli di segmento.

Nonostante questo, rimane in ogni caso l’usanza di classificare le auto presenti in commercio con denominazioni particolari che, in ogni caso, si rifanno a quello che è il segmento di appartenenza.

La produzione delle vetture per trasporto passeggeri e i listini in generale delle case costruttrici si muovono in funzione della copertura dei segmenti che ritengono essere più interessanti e che possono contribuire a un innalzamento dei livelli di vendita.

Classificazione

La classificazione europea, come detto, si avvale di lettere per identificare i segmenti, che si rifanno direttamente alle dimensioni dei veicoli:

  • segmento A: ne fanno parte le vetture di piccole dimensioni, le mini car, caratterizzate da ridotti ingombri e carrozzeria a due volumi;
  • segmento B: uno dei più affollati, le small cars che vi rientrano sono tutte le vetture utilitarie, dotate di carrozzeria a due volumi e trazione anteriore;
  • segmento C: ne fanno parte tutte le vetture berlina, di due e tre volumi, che presentano medie dimensioni, perciò definite medium cars;
  • segmento D: dedicato alle large cars, ossia auto berline dalle medio / grandi dimensioni;
  • segmento E: berline di grandi dimensioni a tre volumi, la definizione è executive cars;
  • segmento F: auto berline lussuose e di grandi dimensioni, le luxury cars.

Accanto a queste lettere ne sono state accostate altre per identificare ulteriori categorie e segmenti auto, anche se meno utilizzate: la lettera S per identificare le auto sportive; la lettera J per identificare i Suv e i fuoristrada; la lettera M per indicare gli MPV, ossia i minivan o i van.

Di utilizzo abbastanza comune è una classificazione pratica dove si prende in considerazione la tipologia di carrozzeria presente su di un’auto o l’utilizzo di sotto – categorie, come ad esempio nell’ambito dei Suv si parla di quelli di piccole dimensioni, di quelli compatti e di quelli di grandi dimensioni.

Ultima modifica: 18 gennaio 2018