Autodromo Monza: tutti i record stabiliti dai piloti

3915 0
3915 0

Dal 1950 l’Autodromo Monza è la sede del Gran Premio d’Italia di Formula 1.  Oggi il circuito prende il nome dal suo sponsor principale, Eni.

Considerata la sua importanza anche simbolica, la pista viene spesso utilizzata per numerose manifestazioni anche di beneficenza o come sede di concerti. In alcune occasioni, l’Autodromo Monza è stato scelto come tappa iniziale o finale del Giro d’Italia.

Autodromo Monza

Presto l’Autodromo Monza compirà addirittura cento anni, celebrando la fondazione nel 1922 dall’Automobile Club di Milano in occasione del venticinquesimo di attività.

All’epoca era il terzo circuito permanente del mondo, preceduto da Indianapolis (USA, 1909) e da Brooklands (Regno Unito, 1907) che oggi non esiste più. Una storia quasi secolare, durante la quale la pista ha subito ben otto variazioni rispetto al progetto preliminare che prevedeva un tracciato semplice a forma di “otto”.

Dal dopo guerra in poi, l’Autodromo Monza è stato usato sempre più di frequente per superare i record di velocità. Ciò impose un ripensamento del tracciato, soprattutto dopo la morte del pilota Alberto Ascari. Pochi anni dopo perse la vita Wolfgang von Trips alla guida di una Ferrari. Con lui morirono dodici spettatori. Questo fu il più grave incidente mai avvenuto in Formula 1.

Record velocità gara

Alla stagione 2004 risale il primato sul giro veloce in gara. A registrarlo è stato Rubens Barrichello con la Ferrari F2004 in 1’21”046. Grazie a Michael Schumacher invece, la scuderia del cavallino rampante detiene anche il record sulla distanza, in 1 h 14’19”83. La velocità massima mai raggiunta in pista durante una gara di Formula 1 disputata nell’Autodromo Monza risale al 2005 e appartiene al finlandese Kimi Raikkonen all’epoca alla guida di una McLaren – Mercedes.

Record velocità qualifiche

Il record assoluto del circuito è di 1’19″525 con una media di 262,240 km/h. È stato stabilito da Juan Pablo Montoya durante le prove libere del Gran Premio d’Italia del 2004.

L’ultima edizione del Gran Premio di Monza, l’ottantottesima, disputata il 4 settembre 2017 è stata un vero successo di pubblico. Nei tre giorni dell’evento presso l’Autodromo Monza si sono registrate oltre 185 mila presenze. Gli spettatori, oltre ad assistere alla doppietta Mercedes di Hamilton e Bottas, che hanno relegato Sebastian Vettel al terzo posto, hanno potuto assistere a una performance delle Frecce Tricolori.

Una curiosità: il circuito è sempre più spesso come teatro di eventi non solo automobilistici. Un esempio? Il tentativo, sponsorizzato da Nike, di mettere alcuni atleti di fama internazionale nelle condizioni di scendere sotto il muro delle due ore per la maratona. Tentativo sfumato per appena 25 secondi. Il record stabilito alle olimpiadi di Berlino del 2014 è salvo. Per ora.

Ultima modifica: 5 gennaio 2018