Audi: 301 milioni di euro di investimenti per aumentare la produzione di motori elettrici in Ungheria

303 0
303 0

Audi conferma il proprio impegno nella transizione elettrica. La casa tedesca ha infatti recentemente messo sul piatto un investimento da 301 milioni di euro destinato a rafforzare la produzione di motori elettrici nello stabilimento di Gyor, in Ungheria.

È stato il ministro degli Affari Esteri e del Commercio ungherese, Péter Szijjártó, a confermare l’operazione, senza però entrare nei dettagli. Il ministro ha specificato solo che Audi riceverà anche una sovvenzione governativa di 21 milioni di euro, proprio per sostenere l’espansione della fabbrica di Gyor, a cui verranno aggiunti circa 500 nuovi posti di lavoro.

Leggi anche: Audi ricicla le batterie delle e-tron: alimentano dei risciò elettrici in India

Nell’impianto verranno realizzati, a partire dal 2025, motori elettrici destinati a tutti i modelli del Gruppo Volkswagen basati sulla piattaforma MEB.

La scelta dell’Ungheria per questa operazione non è casuale. Nel paese Audi costruisce già motori elettrici dal 2018 e non solo: nel 2021 ha prodotto in Ungheria circa 171 mila veicoli, impiegando più o meno 13 mila persone.

Ultima modifica: 24 giugno 2022