Pressione pneumatici: come controllarla

5688 0
5688 0

Quasi tutte le famiglie possiedono almeno un’auto, ma spesso anche un gesto semplice come controllare la pressione pneumatici finisce per mandare in crisi molti di noi. In realtà eseguire il check-up delle gomme è abbastanza semplice e contribuisce in modo significativo a rendere i viaggi più sicuri ed economici, visto che degli pneumatici gonfiati nel modo corretto riducono i consumi dell’auto e aiutano a evitare un impiego maggiore e poco uniforme delle gomme che ci costringe poi a cambiarle più spesso. Imparare a eseguire questo piccolo controllo da soli è molto semplice e non richiede competenze particolari.

STRUMENTI

E’ sufficiente utilizzare il manometro, un piccolo oggetto economico e molto facile da reperire, tanto che si può trovare in quasi tutte le aree di servizio e benzinai: Si può anche acquistarne uno e provvedere da soli a controllare la pressione degli pneumatici senza dover ricorrere all’aiuto del benzinaio. Se si decide di eseguire questo controllo da soli è fondamentale munirsi anche di una pompa per gonfiare le gomme, oggetto che si trova quasi sempre nel kit di riparazione presente all’interno delle auto.

CONTROLLO E PRESSIONE PNEUMATICI

È possibile recarsi da qualsiasi benzinaio per completare questa operazione e non è richiesto alcun pagamento per farlo: bisogna però tenere conto che si potrebbe dover aspettare poiché il controllo della pressione è preferibile effettuarlo a freddo, idealmente prima di partire, quindi la soluzione migliore di solito è quella di effettuarlo presso il benzinaio più vicino. Se invece decidete di farlo da soli, i passaggi da seguire sono molto semplici:

– Controllate sul manuale della vostra auto i valori corretti di pressione a freddo per il vostro modello: sono espressi in “bar” e di solito hanno un intervallo compreso tra 1.8 e 2.2, ma è importante accertarsi dei parametri del vostro modello di auto.

– La pressione corretta varia a seconda che si tratti delle gomme anteriori o posteriori, quindi tenete conto di questo fattore quando eseguite la misurazione.

– Svitate con attenzione il tappo della gomma e collegate il manometro, dovrebbe bastare esercitare una leggera pressione e lo strumento farà il resto.

– Confrontate i valori rilevati con quelli scritti sul manuale della vostra auto e, nel caso in cui non dovessero corrispondere, dovete provvedere a gonfiare la gomma quanto basta a portarla a valori ottimali.

– E’ suggerito invece a coloro che effettuano spesso spostamenti con molto carico di gonfiare le gomme al massimo valore consigliato.

 

Ultima modifica: 18 febbraio 2019