Localizzatore GPS: come funziona

47060 0
47060 0

Il localizzatore GPS utilizza il sistema di posizione per individuare in maniera esatta il luogo in cui si trova un dato soggetto, un’auto ed altro.

Si tratta di moderni dispositivi elettronici che sulla base del Global Positioning System, consentono di localizzare chiunque in qualunque luogo si trovi sul pianeta. Successivamente, le informazioni vengono trasmesse come dati ad un dato interlocutore connesso al dispositivo.

Come funziona localizzatore GPS

 

Il GPS è un sistema di posizionamento ad elevata tecnologia, progettato e realizzato dal Dipartimento Ministeriale della Difesa statunitense per scopi militari. Solo in seguito, è stato consentito il libero accesso a qualunque soggetto dotato di ricevitore satellitare. Il principio su cui si fonda il funzionamento di un localizzatore GPS è un sistema strutturato su due moduli. Questo, per poter essere messo in azione, ha bisogno di un ricevitore satellitare con prestazioni professionali il quale, sfruttando proprio la rete GPS, può individuare e localizzare la posizione di una vettura, per fare un esempio, ma non solo. Ciò avviene grazie alla localizzazione di circa quattro satelliti, attraverso il calcolo della distanza da ognuno di questi ultimi e quello relativo alla propria posizione.

Dall’altra parte vi sarà poi un trasmettitore dei dati relativi alla posizione in cui si trova l’oggetto o persona da localizzare. Questi vengono trasmessi, ad esempio, ad un cellulare tramite messaggio. Il cellulare, attraverso la connessione alla rete è così in grado di visualizzare sulla mappa Google la posizione effettiva dell’oggetto. I localizzatori GPS sono molto impiegati per poter risolvere diverse problematiche che riguardano la quotidianità dei cittadini. Sono, infatti, dispositivi utili per garantire la sicurezza in caso di furti, per la tracciabilità delle spedizioni e comprendere in tempo reale quando potranno giungere a destinazione. Sono altresì di grande utilità in fatto di monitoraggio e telesoccorso per anziani e soggetti a rischio.

Non di rado oggi i localizzatori GPS sono anche impiegati per poter localizzare persone su specifiche richieste. E’ questo ad esempio il caso di situazioni di pedinamento elettronico, oppure per localizzare veicoli. Si possono così trovare localizzatori posizionati su oggetti preziosi personali, ma anche microspie dotate di GPS che vengono installate all’insaputa del soggetto da pedinare, in modo da carpirne segreti industriali, economici, o anche più spesso civili e politici.

Non di rado, in particolari situazioni e alte sfere politiche, si sente parlare dell’uso di localizzatori GPS come spie nascoste, ad esempio, su di un’auto da intercettare per motivi di sicurezza personale o dello stato. Chiaramente, questo utilizzo dei GPS può anche essere esteso ad altri veicoli come moto, imbarcazioni ed altro. Del resto, la localizzazione si realizza in tempo reale e a qualunque distanza il soggetto si trovi. La funzionalità, inoltre, non è affatto compromessa da avverse condizioni del tempo.

I localizzatori satellitari consentono oggi di individuare con approssimazione elevata sia la posizione di un soggetto, che quella relativa ad oggetti o mezzi di trasporto. Sono stati affinati e studiati in maniera tale da rispondere in modo impeccabile a qualunque tipo di richiesta ed esigenza. Attualmente, in commercio vi sono speciali localizzatori utilizzati da forze dell’ordine sotto copertura, oppure quelli per localizzare i bambini o i soggetti anziani affetti da Alzheimer. Vi sono poi i localizzatori per individuare sempre la posizione dei nostri amici animali o per oggetti di valore che in questo modo sarà semplice rintracciare in caso di furto .

Come sceglierlo

 

In commercio vi sono oggi moltissimi tipi di localizzatori satellitari tra i quali scegliere, ognuno di essi presenta le sue proprie caratteristiche e risponde a particolari esigenze. Bisogna anzitutto, prima ancora di effettuare l’acquisto, stabilire quale sia l’uso effettivo che se ne debba fare. Vi sono così i localizzatori adatti per essere installati in auto, oppure per una moto, oppure ve ne sono di più compatti che servono ad individuare la posizione di una persona, come nel caso dei localizzatori per bambini e molto altro ancora.

Dinanzi ad una tale e disparata offerta di localizzatori sul mercato, la scelta risulta ben poco semplice. I localizzatori GPS più moderni, presentano oggi dimensioni ben più ridotte e compatte, grazie anche alla presenza al loro interno di microdispositivi ad elevate prestazioni tecnologiche, con una netta riduzione nel volume totale risultante del localizzatore stesso. Pertanto, oggi, questi dispositivi possono essere facilmente nascosti ovunque, sia all’interno che all’esterno della vettura, soprattutto in caso di furti, per evitare che vengano facilmente individuati e disinnescati.

I localizzatori satellitari prodotti attualmente consentono di usufruire di tutte le funzionalità attraverso una semplice app, scaricabile sul proprio smartphone. Per cui, tramite un qualsiasi cellulare su cui sia stata installata l’apposita app, sarà sufficiente premere un solo pulsante, per poter inviare una richiesta, mentre la risposta arriverà nell’arco di circa trenta secondi con un messaggio nel quale vengono indicate tutte le coordinate relative a longitudine, latitudine, altitudine, velocità, numero dei satelliti in vista, eccetera.

Basterà aprire il messaggio per avere accesso diretto all’applicazione di Google Maps e prendere così visione della posizione reale della vettura. E’ ovvio che i moderni sistemi di elevata tecnologia che sfruttano il segnale satellitare hanno un certo costo. Questo è più alto, quanto più elevate sono le prestazioni garantite dal dispositivo scelto. I moderni GPS oggi sul mercato hanno un costo che può variare dalle poche decine di euro, sino a diverse centinaia, in alcuni casi parliamo anche di migliaia di euro. Chiaramente, si tratta di localizzatori altamente professionali che raramente sono quelli che si utilizzano comunemente. Quelli maggiormente acquistati e che sono in grado di garantire le funzionalità più importanti e in maniera impeccabile, hanno un costo decisamente contenuto.

Consigli

 

Come si può notare, oggi vi sono in commercio differenti tipi di localizzatori GPS, che presentano le funzionalità più disparate. In ogni caso, nella scelta di quello più adatto alle proprie esigenze, la prima fondamentale cosa sulla quale bisogna riflettere è se si tratta o meno di un dispositivo performante. In alcuni casi potrebbe comportare un costo leggermente superiore, ma spesso la qualità è più importante di altri aspetti di cui tener conto.

Ogni localizzatore satellitare presenta le sue particolari funzioni ed ha le sue specifiche caratteristiche, da cui ne scaturisce anche il prezzo. Ogni utente ha, chiaramente, delle personali esigenze sulle quali si fonda la propria scelta finale, per questo è bene valutare tutte le proposte in commercio, le varie caratteristiche e poi decidere quello che è più adatto.

Ultima modifica: 23 agosto 2017