Taxi volanti e auto senza pilota. A Las Vegas è partito il futuro

3019 0
3019 0

Taxi volanti e auto elettriche che guidano da sole. Sempre connesse e super intelligenti, dialogano con il cliente accomodato su un sedile trasformato in accogliente divano. É l’istantanea fedele del Ces 2020, paradiso pagano della tecnologia, dove l’automobile gioca da anni un ruolo importante.

Nel finto mondo di Las Vegas il futuro si tocca con mano, fa capolino in ogni padiglione, anticipa scenari sempre più vicini. Il sogno dell’auto volante, già sperimentata a più riprese, diventa un progetto concreto.

A un mese dall’annuncio del concept, Hyundai presenta un prototipo in scala reale: si chiama S-A1 il velivolo elettrico a decollo e atterraggio verticali (eVTOL), che andrà a formare la flotta di taxi aerei di Uber.

Leggi anche: i segreti del taxi volante Hyundai-Uber

Il primo volo è previsto già per quest’anno, l’avvio del servizio invece è in programma nel 2023. Il progetto tra la casa automobilistica sudcoreana e Uber consentirà di sviluppare così un nuovo concetto di mobilità urbana per le grandi città.

Il Personal Air Vehicle (PAV) di Hyundai e Uber è un drone a energia elettrica in grado di trasportare cinque passeggeri più il pilota a una velocità di crociera di 290 km/h e un’altitudine di circa 300-600 metri dal suolo.

Audi AI:ME
Audi AI:ME

I giganti dell’auto, per il momento rimangono ancorati a terra, ma portano al più alto livello le tecnologie di ausilio al pilota che già oggi consentono una guida semiautonoma. La AI:ME Concept di Audi nasce come veicolo completamente autonomo e come soluzione per il trasporto personale, dando vita a uno spazio riservato dove trascorrere il tempo libero durante gli spostamenti quotidiani a guida autonoma.

Audi usa il termine Terzo Spazio per mettere sullo stesso piano la propria abitazione, il luogo di lavoro e l’abitacolo dell’auto. A bordo sono previste diverse soluzioni per interagire con il veicolo, con schermi dotati di funzioni e tecnologie innovative.

Sony Vision S

Arriva anche la Sony

Il traguardo dell’auto autonoma e iperconnessa ha spinto anche un gigante dell’elettronica come Sony a scendere in campo. Il colosso giapponese ha presentato a sorpresa a Las Vegas il prototipo di un’auto elettrica.

Leggi anche: Sony Vision S, informazioni e video

Con la Vision S Sony tenta il sorpasso a Apple nella corsa nella realizzazione dell’anti Tesla. Allo sviluppo partecipano l’austriaca Magna Steyr e le aziende tedesche Bosch, Continental e Zf.

Leggi anche: Tesla Model S V10, la prova su strada di QN Motori

Ma Elon Musk ha di che consolarsi perché Tesla sale a Wall Street e la sua capitalizzazione di mercato supera per la prima volta gli 80 miliardi di dollari, quasi quanto General Motors e Ford insieme. La sfida elettrica paga.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 9 gennaio 2020