Pegasus, il super computer NVidia per la guida autonoma totale

811 0
811 0

Si chiama Pegasus ed è il nuovo super computer NVidia adatto per la guida autonoma di livello 5. Ossia quello massimo. Quello della totale autonomia dal guidatore. Per fare ciò, il nuovo NVidia Drive PX Pegasus offre 10 volte la potenza del suo predecessore, il Drive PX2, ed è in grado di svolgere 320 mila miliardi di operazioni al secondo.

In questo modo, la vettura non richiederà un guidatore e di conseguenza non saranno necessari volante, pedaliera e specchietti. L’abitacolo sarà più simile a un salotto, nel quale rilassarsi, leggere un libro o lavorare con tablet e computer. La tecnologia permetterà di portare i passeggeri a destinazione in modo sicuro. E renderà i veicoli usufruibili anche dalle persone più vecchie o dai disabili.

Creare una vettura completamente autonoma è uno degli obiettivi più importanti e più sfidanti per la nostra società“, ha detto il fondatore e a.d. Jensen Huang. “La svolta di Pegasus, come prestazioni ed efficienza, è cruciale per realizzare questa visione. La mobilità verrà rivoluzionata e verranno inventate nuove auto che avranno l’aspetto di uffici, salotti o stanze d’albergo. I viaggiatori prenoteranno la vettura che meglio si adatta alla destinazione da raggiungere e alle attività da svolgere lungo il percorso“.

Questi robotaxi, così vengono definiti da NVidia, richiederanno una tecnologia enorme. Dovranno avere una percezione del mondo circostante attraverso le camere a 360° ad alta risoluzione e ai Lidar. L’accuratezza dovrà essere precisa al centimetro nell’individuare le altre auto o i pedoni. Secondo NVidia, lo sforzo tecnologico sarà 50-100 volte superiore rispetto alle auto più avanzate di oggi. Il nuovo Pegasus sarà disponibile nella seconda metà del 2018. La rivoluzione dista solo un anno.

Ultima modifica: 11 ottobre 2017