Le auto elettriche nel ciclo vita inquinano più dei Diesel Euro 6

1639 0
1639 0

Il dibattito è aperto. L’auto elettrica nei prossimi anni avrà una diffusione sempre maggiore. Utile, migliore in certe situazioni (traffico urbano) ma non sempre più efficiente. Anzi. Le batterie non sembrano essere la panacea definitiva. E il Diesel non pare essere il male assoluto.

Nel ciclo vita di una vettura, dal suo assemblaggio iniziale al suo smaltimento, un’auto elettrica inquina più di un Diesel Euro 6.

Sono studi autorevoli a confermarlo. Ovvero il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e una ricerca pubblicata dal Journal of Industrial Ecology.

auto

La cui pubblicazione “Comparative Environmental Life Cycle Assessment of Conventional and Electric Vehicles” è chiara nella sua analisi. Il quantitativo di CO2 (principale responsabile del surriscaldamento della terra) emesso da un’auto elettrica per costruzione, uso e smaltimento è più alto rispetto a quello di un Diesel Euro 6.

Resta tra i 70 e i 93 g/km di CO2 emessi di media solo in pochissimi stati al mondo. Quali Paraguay, Islanda, Svezia, Brasile e Francia, perché la maggior parte d’energia elettriche viene prodotto da fonte idroelettrica, geotermica o nucleare. Nelle restanti, il piatto piange.

Ad esempio, in Italia sono 170 g/km di CO2. La Germania 179 g/km. Più dei moderni Diesel di media cilindrata. Per rendere l’idea, una Fiat 500X 1.6 Diesel da 120 cavalli emette 124 g/km di CO2. Le elettriche se la fonte di ricarica non è “verde”, e non lo è nella grande maggioranza dei casi, non sono così virtuose.

Acea: obiettivi auto elettriche in Europa non realizzabili

L’analisi del CNR

Le conclusioni del Consiglio Nazionale delle Ricerca (sopra il link del documento). “I veicoli elettrici, come atteso, hanno prestazioni che vanno nella direzione di ridurre le emissioni di gas serra, il consumo di risorse e le emissioni di inquinanti atmosferici di interesse per le aree urbane (particolato, ossidanti fotochimici ed acidificazione atmosferica). Per contro, i veicoli elettrici non sono in grado, allo stato attuale, di essere vincenti per aspetti quali l’eutrofizzazione delle acque dolci o la tossicità umana, per i quali gli impatti legati alla produzione e dismissione della batteria del veicolo giocano un ruolo determinante, per la loro consistenza.  Il parametro che maggiormente influenza gli impatti dei veicoli elettrici è il peso totale della auto.

Ultima modifica: 5 novembre 2018