BMW xDrive Experience 2017, come va la trazione integrale | VIDEO

8810 0
8810 0

 

BMW xDrive Experience 2017. Per la prima volta le attività in montagna di BMW xDrive si snoderanno lungo l’arco alpino. Dalla Val Pusteria a est fino a Courmayeur a ovest, passando per Kronplatz, Pozza di Fassa, Bormio, San Pellegrino Terme, PréSaintDidier.

Per l’ 2017 dell’xDrive Experience, il BMW ha implementato numerose attività.

BMW xDrive San Candido.

BMW xDrive, la trazione per la massima aderenza

La trazione integrale BMW xDrive è disponibile su tutta la gamma. Il sistema a trazione integrale intelligente non solo garantisce la massima trazione in ogni condizione. Ma è anche parte integrante del controllo di stabilità per la massima dinamica di guida. Essa è, infatti, collegata in rete con l’Integrated Chassis Management (ICM), che consente di riconoscere e analizzare tutte le situazioni di guida così da eseguire in tempi brevissimi l’intervento di regolazione. Questo viene eseguito dal sistema di trazione integrale xDrive da solo. Oppure in combinazione con il controllo dinamico di stabilità (DSC).

A differenza dei sistemi a trazione integrale tradizionali, che reagiscono solo quando le ruote slittano già, xDrive riconosce preventivamente la tendenza al mancato accoppiamento dinamico e può contrastare il rischio di sovrasterzo o sottosterzo con idonei interventi proattivi. In tal caso la distribuzione della forza motrice tra l’asse posteriore e anteriore viene modificata in modo tale da mantenere il tipico handling di una BMW anche nella guida sportiva in curva.

Ultima modifica: 6 Marzo 2017

In questo articolo