Ford: sensori biometrici installati nei futuri modelli di auto

2752 0
2752 0

Le automobili Ford del prossimo futuro potrebbero essere dotate di sensori biometrici. Non √® ufficiale, ma c’√® un dato che supporta questa tesi. Mark Fields, CEO dell’Ovale Blu, sembra sia infatti in contatto con Flex, azienda che si occupa di sviluppare software e dispositivi wearable, dai fitness tracker di FitBit ai monitor per diabete della Johnson & Johnson. Tale vicinanza potrebbe portare dunque a una collaborazione per realizzare dispositivi che sorvegliano la salute del conducente, da installare direttamente nelle auto.

Leggi anche: Un’auto fatta di bamb√Ļ? Ford forse ha qualche idea

Del resto, Flex ha gi√† lavorato con Ford nello sviluppo di sensori che aiutano le capacit√† di guida semi automatica del veicolo. Ma ora le ricerche si stanno espandendo anche nel campo delle applicazioni mediche, per una maggiore sicurezza di guidatore e passeggeri: i sensori biometrici installati in auto potrebbero verificare lo stato di salute dei suoi occupanti, riconoscendo, per esempio, se chi guida si √® addormentato o si √® sentito male e intervenendo quindi direttamente sui comandi. Tale approccio emerge dalle dichiarazioni di Michael Mendenhall, capo ufficio marketing di Flex, in un intervento alla recente conferenza Fortune’s Brainstorm Health di San Diego.

Un’altra idea che emerge √® la possibilit√† di installare dei sensori di CO2 nei veicoli, in grado di rintracciare il respiro di bambini o animali lasciati per sbaglio nell’abitacolo e avvisare dunque il conducente affinch√© possa intervenire tempestivamente.

Ultima modifica: 12 Maggio 2017