Mazda Cosmo Sport, compie 50 anni la prima auto a motore rotativo

3263 0
3263 0

Nel 1967, Mazda Cosmo Sport è la prima vettura in tutto il mondo alimentata da un motore a doppio rotore. Conosciuta al di fuori del Giappone come 110S, è stata anche la prima vettura sportiva di Mazda. Dal suo Dna sono poi nati modelli storici come RX-7 e MX-5.

Furono prodotti solo 1.176 esemplari di Cosmo Sport, raffinata due posti dal gusto sportivo. Gli ingegneri della Mazda hanno superato svariati ostacoli per rendere il motore rotativo commercialmente valido, testando prototipi di Cosmo Sport su centinaia di migliaia di chilometri prima dell’introduzione sul mercato.

Mazda  ha prodotto quasi 2 milioni di veicoli a motore rotativo, raggiungendo notevoli successi nel settore delle competizioni automobilistiche. La 787B alimentata da un propulsore a quattro rotori da 2,6 litri e 710  CV,  si affermò alla 24 Ore di Le Mans del 1991. Si tratta dell’unico motore non convenzionale ad aver mai vinto la gara e anche la prima vittoria di un marchio asiatico.

Mazda ha anche dato vita all’universo delle tecnologie Skyactiv. Leggera e inusuale proprio come il motore rotativo, la gamma Skyactiv (piattaforme, carrozzerie e altre tecnologie motoristiche che si trovano in ognuno degli odierni modelli Mazda)  riesce attraverso le numerose innovazioni tecnologiche ad ottenere una straordinaria combinazione di prestazioni e efficienza.

I motori Skyactiv, per esempio, hanno superato senza problemi le problematiche progettuali dovute a valori di compressione estremi, aumentando il piacere di guida e allo stesso tempo riducendo consumi di carburante ed emissioni.

Ultima modifica: 30 Maggio 2017