Zig Zag, lo scooter sharing Yamaha, sbarca anche a Milano dal 2018

3556 0
3556 0

Dalla primavera 2018 verrà attivato a Milano Zig Zag, il servizio di scooter sharing che utilizza il fortunato Yamaha Tricity. Si tratta dell’unico servizio di mobilità condivisa basato su scooter ad alimentazione tradizionale. Il banco di prova fin’ora è stata la capitale, dove Zig Zag è attivo con successo dal luglio del 2016.

Leggi anche: Un nuovo car sharing contro l’inquinamento, a Milano

Andrea Colombi, Country Manager di Yamaha Motor Italia, ha così commentato la scelta di questa espansione: “Yamaha Motor ha creduto e continua a credere fortemente al progetto sharing che va nella direzione di incontrare le mutabili esigenze delle persone non solo in termini di prodotti, ma anche di possesso”.

Chissà se Zig Zag riuscirà dove non è arrivata Enjoy. L’azienda di sharing ha infatti recentemente chiuso a Milano il servizio dedicato agli scooter, mantenendo solo quello a quattro ruote. Pare infatti che gli utenti fossero troppo pochi per poterlo lasciare attivo senza perdite. Il tutto dopo solo due anni dal debutto.

PROMOZIONI E PREMI
In attesa di vederlo anche per le strade di Milano, Zig Zag prevede un premio per i clienti migliori. Ogni mese, infatti, ai primi 30 utenti vengono regalati 30 minuti di noleggio gratis, da usare quando si vuole. A luglio, invece, partirà un concorso con il quale vincere dei crediti per l’utilizzo del servizio. Le regole sono banali: più si noleggia e più crediti si accumulano, guadagnando dunque minuti di servizio. Da segnalare anche le varie collaborazioni che Zig Zag ha siglato con i poli universitari romani. Chi studia a Uniroma3 o al LUMSA, per esempio, possono usufruire di uno sconto del 30% sulle tariffe.

Ultima modifica: 13 Giugno 2017