Storica vittoria nel DTM per Lamborghini

473 0
473 0

Un passo nella storia. Prima vittoria della Lamborghini nel DTM e primo successo a livello mondiale della nuova Huracán GT3 EVO2.

Sul circuito tedesco di Oschersleben, ad imporsi nella gara d’apertura del calendario della serie, è stato il factory driver Franck Perera. Il francese del team SSR Performance ha scritto una nuova pagina nella storia di Lamborghini Squadra Corse, conquistando prima la pole position e confermandosi poi davanti a tutti fino all’arrivo.

Lamborghini GT3 DTM Oschersleben Franck Perera
Lamborghini GT3 DTM Oschersleben -Franck Perera

Nella sessione di qualifica di sabato, Perera si era presentato stampando il miglior crono di 1’21″370. Terzo responso per l’altra Lamborghini del suo compagno di squadra Mirko Bortolotti, che venerdì aveva dominato il primo turno di prove libere. Quarto tempo per la Huracán GT3 EVO2 del GRT Grasser Racing Team affidata a Mick Wishofer, che ha così completato una seconda fila tutta Lamborghini.

Al via di Gara 1, Perera ha mantenuto il comando delle operazioni. Dietro di lui Bortolotti, il quale ha subito guadagnato una posizione risalendo secondo. Per Perera tutto è filato liscio anche dopo il pit-stop, quando è tornato in pista ancora primo, girando con un buon ritmo e accumulando alla fine un vantaggio di quasi quattro secondi nei confronti della Porsche di Tim Heinemann.

Una vittoria schiacciante quella del pilota francese, al comando per 42 dei 44 giri completati nel tempo totale di un’ora e due minuti. A scivolare dietro dopo le soste è stato invece Bortolotti, rientrato in mezzo al traffico e al traguardo ottavo. Wishofer è stato costretto al ritiro, mentre il suo compagno di squadra Clemens Schmid ha concluso appena fuori dalla top-10

Siamo felici per questa prima storica vittoria nel DTM, che coincide anche con la prima vittoria della Huracán GT3 EVO2 – ha commentato Giorgio Sanna, Lamborghini Head of Motorsport – Il team SSR Performance ha svolto un lavoro superbo all’esordio con Lamborghini Squadra Corse e questo ci rende ottimisti nell’ottica del campionato, anche se siamo consapevoli che il livello dei concorrenti è altissimo. Ma ciò ci stimola a fare sempre del nostro meglio“.

Ogni cosa ha funzionato perfettamente. Dopo avere fatto una buona partenza, ho continuato a spingere e sono riuscito a prendere un leggero vantaggio su tutti. Ma Oschersleben è una pista con tanti cordoli, dove bisogna mantenere sempre alta l’attenzione – ha dichiarato Perera al termine di Gara 1 – Dopo il pit-stop, con le gomme fredde, sono stato particolarmente cauto. Ma alla fine ho potuto mantenere la leadership fino al traguardo, conquistando una vittoria molto importante per me e per tutto il team“.

Domenica, nella seconda sessione di qualifica, Schmid e Bortolotti hanno nuovamente completato una seconda fila tutta Lamborghini e in Gara 2 hanno poi concluso rispettivamente quinto e sesto.

Come va la Lambo nel DTM

La classifica di campionato DTM vede ora Perera al secondo posto. Grazie ai suoi due piazzamenti, Bortolotti invece occupa la sesta piazza, mentre Schmid è nono.

Il prossimo appuntamento del DTM si svolgerà il 24 e 25 giugno sul tracciato olandese di Zandvoort.

Leggi ora: Lamborghini Huracan Sterrato in fuoristrada e su strada in California

Ultima modifica: 29 Maggio 2023