Un trio di Aston Martin DB5 Vantage è in vendita a 4 milioni di sterline

3605 0
3605 0

Fra le Aston Martin più amate dai collezionisti c’è sicuramente la DB5, iconico modello anni Sessanta. Di queste ne vennero realizzate anche poche ed esclusive versioni Vantage, ritoccate nel motore e un po’ nel design. Proprio tre Aston Martin DB5 Vantage sono ora in vendita, assieme (non è possibile acquistarle separatamente), presso Nicholas Mee & Co, rivenditore ufficiale Aston Martin che si trova in Inghilterra, in un’amena località pochi chilometri a nord di Londra.

Sono una Aston Martin DB5 Vantage coupé, una cabriolet e una rarissima variante shooting brake: il pacchetto completo viene a costare 4 milioni di sterline, ossia poco meno di 4,7 milioni di euro.

Si tratta di tre modelli particolarmente appetibili per i collezionisti. Delle 1.023 DB5 costruite negli anni Sessanta, solo 70 di queste subirono le modifiche Vantage, che comprendevano essenzialmente un potenziamento del motore e qualche optional più esclusivo. Le Vantage, rispetto alle DB5 regolari, avevano 322 cavalli. 40 in più che permettevano un tempo di accelerazione sullo scatto da 0 a 100 km/h sotto i 6 secondi: un valore notevole per l’epoca.

Le tre auto sono tutte speciali, ma la shooting brake lo è un po’ di più. Solo 12 esemplari station wagon sono stati costruiti e uno di questi era di proprietà del presidente Aston Martin di quegli anni, David Brown, che lo usava per trasportare i suoi cani da caccia e le attrezzature per il polo: hobby decisamente molto british e molto esclusivi. Di quei pochissimi modelli di Aston Martin DB5 shooting brake, solo uno ricevette le specifiche Vantage: ed eccolo qui in vendita.

Anche la Aston Martin DB5 Vantage cabrio, nella sua livrea Caribbean Pearl Blue, è un pezzo interessante per i collezionisti. Delle DB5 scoperte ne sono stati realizzati 123 esemplari e solo 5 o 12 (dipende un po’ da chi racconta la storia) hanno subito il ritocco Vantage.

La sua porca figura però la fa anche la Aston Martin DB5 Vantage coupé, grazie alla verniciatura Silver Birch che la rende così tanto simile all’iconica Aston resa celebre dai film di James Bond degli anni Sessanta.

Tutti e tre i modelli sono accompagnati da una dettagliata documentazione che ne garantisce l’autenticità e la corretta manutenzione.

Ultima modifica: 4 Giugno 2021

In questo articolo