L’Omino Michelin nominato iconea del millennio

3343 0
3343 0

L’Omino MichelinBibendum, è stato eletto “Icon of the Millennium” (Icona del Millennio) dall’Advertising Week, leader globale USA nel campo degli eventi per i professionisti di marketing, brand, advertising e technology.

Il riconoscimento è stato conferito all’Omino Michelin il 1°ottobre a Times Square, a New York. Proprio nell’anno in cui Bibendum compie 120 anni.

Le parole d Adeline Challon-Chemoun, Direttore Marche, Sviluppo Sostenibile, Comunicazione e Affari Pubblici  Michelin

Dalla sua nascita, nel 1898, grazie alla matita di O’Galop, Bibendum è più di un simbolo pubblicitario. Impersona tutto il Gruppo Michelin, i suoi valori, il suo impegno e la sua missione. È lui il portavoce del Gruppo nel campo del progresso della mobilità. Comunica i messaggi, consiglia tutti gli utenti della strada e li accompagna in ogni viaggio.”

Uno dei marchi più antichi, personaggio noto mondialmente per simpatia, l’Omino Michelin ha contribuito significativamente al raggiungimento dell’11°posto di Michelin nella graduatoria mondiale del Reputation Institute.

Omino Michelin

Da 120 anni, Bibendum è un attore protagonista del successo di Michelin, leader mondiale nel campo della mobilità, per cui il Gruppo sviluppa pneumatici e realizza carte, guide, siti web, servizi e soluzioni digitali e app. Dalla nascita, l’Omino Michelin ispira simpatia e affidabilità. Ed è il simbolo dello stretto legame tra Michelin e i suoi clienti.

Il Gruppo, la cui sede si trova a Clermont-Ferrand (Francia). E’ presente in 171 Paesi e ha 70 siti produttivi in 17 paesi diversi, che hanno prodotto 190 milioni di pneumatici (2017). Vi lavorano oltre 114.000 persone. Il suo Centro di Tecnologia, cuore del settore di Ricerca e Sviluppo, ha sedi in Europa, America del Nord e Asia. Michelin investe circa 700 milioni di euro l’anno in Ricerca e Sviluppo.

 

Ultima modifica: 3 Ottobre 2018