McMurtry Spéirling: la supercar elettrica più veloce in accelerazione

157 0
157 0

L’azienda britannica specializzata in auto elettriche McMurtry è riuscita a strappare alla Rimac Nevera il record di accelerazione per auto a zero emissioni, anche se non è ancora ufficiale. La protagonista è la McMurtry Spéirling, piccola hypercar elettrica monoposto che è riuscita a scattare da 0 a 60 miglia orarie in soli 1,4 secondi e a coprire il quarto di miglio in appena 7,79 secondi.

Leggi anche: Studenti dell’Università di Stoccarda stabiliscono il record di accelerazione per veicoli elettrici

Le sue carte vincenti sono senza dubbio il rapporto peso potenza: 1.000 cavalli muovono un corpo che non arriva a 1.000 chili. L’altra caratteristica importante è data da un sistema di ventole installate sotto il telaio, in grado di tenere il veicolo incollato a terra attraverso un enorme carico aerodinamico da 2 mila chili. Ciò significa che, nonostante abbia la trazione posteriore, la McMurtry Spéirling ha un’aderenza fuori dall’ordinario, in grado di far lavorare in modo perfetto tutti i 1.000 cavalli.

Come già accennato, dunque, la McMurtry Spéirling si è presa lo scettro di auto elettrica più veloce nello scatto superando la Nevera Rimac, che copre le 0 – 60 miglia orarie in 1,9 secondi. Ma il primato non è ufficiale: la McMurtry Spéirling che ha conseguito il record, infatti, è ancora il modello di pre-produzione e quindi non può essere considerata l’auto elettrica di serie con l’accelerazione più rapida.

Ultima modifica: 19 Dicembre 2022