Locauto verso la full digitalization con il supporto de Imille

2333 0
2333 0

L’emergenza Covid-19 ha messo in discussione molti modelli di business e anche il mercato dell’autonoleggio si è dovuto adattare alle nuove disposizioni cercando di interpretare una realtà non prevista.

Locauto, importante gruppo di noleggio italiano con oltre 40 anni di esperienza, ha saputo reagire a questi cambiamenti con un approccio innovativo offrendo soluzioni a breve, medio e lungo termine adatte alle esigenze delle diverse tipologie di clienti. 

Un percorso che ha portato ad una completa digitalizzazione dei processi, e che ha garantito a Locauto di essere tra i primi ad adottare soluzioni di questo tipo.

Ad affiancare Locauto in questo percorso è stata Imille, agenzia che si è occupata nel 2019 del design e dello sviluppo del sito web locautorent.it con il suo nuovo motore di prenotazione, e che quest’anno ha seguito design e implementazione della nuova area privata e dello Smart Check-In: un’esperienza di noleggio che permette di ridurre al minimo i tempi di attesa, consentendo ai clienti il ritiro dell’auto direttamente in parcheggio senza code e nella massima sicurezza. 

Il nuovo sistema digitalizza completamente il processo di preparazione del contratto di noleggio, dando al cliente la possibilità di creare, gestire e modificare i propri dati personali comodamente dal proprio PC o smartphone, semplificando, quindi, l’intero processo, con un risparmio sia di tempo che di denaro.

Raffaella Tavazza

Le parole di Raffaella Tavazza, Vice President del Gruppo Locauto

“Con lo Smart Check-In, Locauto compie un importante passo avanti sulla strada della full digitalization.  La pandemia ci ha spinti ad accelerare questo processo, con l’obiettivo di garantire ai clienti un’esperienza di noleggio efficace, sicura e semplice. Il feedback positivo dei nostri clienti, ricevuto fino a questo momento, ci motiva ancora di più a proseguire su questa strada.”

Paolo Pascolo, IMILLE
Paolo Pascolo, IMILLE

In uno scenario stravolto dall’emergenza sanitaria in corso, il mondo dell’autonoleggio, così come altre industry particolarmente colpite in quest’ultimo anno, ha necessariamente dovuto ripensare il proprio business model, digitalizzandolo e rendendolo ancora più efficiente e sicuro – dichiara Paolo Pascolo, fondatore e CEO de Imille – Possiamo quindi dire che, paradossalmente, il Covid ha accelerato un processo di fondamentale importanza come quello della digitalizzazione, che senza la contingenza del Coronavirus si sarebbe attuato in molto più tempo. Locato, nella vision di questo processo, è stato un partner ideale perché come noi crede nella forza della digitalizzazione e che questa sia di fondamentale importanza per lo sviluppo di un business fiorente e al passo con i tempi.”

Ultima modifica: 9 Aprile 2021