Lamborghini Polo Storico, capolavori sul ghiaccio a St. Moritz

1306 0
1306 0

Lamborghini Polo Storico ha iniziato la sua celebrazione dei 60 anni del Marchio intervenendo all’evento motoristico e concorso d’eleganza “The ICE” nella bellissima cornice del lago ghiacciato di Saint Moritz.

A fare da scenario al concorso a cui partecipa la one-off Miura P400 S “Millechiodi”, certificata dal Polo Storico, le montagne dell’Engadina che circondano la città svizzera ed il celebre lago ghiacciato che, smessi per un fine settimana i panni di campo gara per le partite di polo sul ghiaccio, è diventato terreno di gioco per le autovetture classiche più belle al mondo. Presenti anche le Iron Dames di Iron Lynx per un’esperienza di guida sul ghiaccio al volante di una Miura P400 SV.

Le parole di Alessandro Farmeschi, After Sales Director di Lamborghini:

Il The ICE è stata un’ottima occasione per il Polo Storico. perché unisce i principali collezionisti internazionali e le loro vetture d’epoca straordinarie ad una location mozzafiato. Come Polo Storico ci occupiamo di preservare la storia della nostra azienda e delle nostre vetture, studiando e certificando ufficialmente le nostre auto del passato ed eseguendo restauri molto importanti . Aiutiamo i nostri clienti a godere appieno ed in ogni momento delle Lamborghini d’epoca che possiedono.”

Lamborghini Miura Millechiodi
Lamborghini Miura Millechiodi

Lamborghini Polo Storico e una Miura speciale

Presente in gara al concorso d’eleganza la Miura P400 S “Millechiodi”, cara al Polo Storico Lamborghini per la sua storia speciale e poiché dotata della sempre più ambita “Certificazione di Autenticazione Storica”, certificazione per veicoli modificati in periodo d’uso con storia acclarata e di rilevanza storica rilasciata dal Polo Storico di Automobili Lamborghini.

L’auto, una Miura P400 S del 1969, telaio numero 4302, lascia Sant’Agata Bolognese nel novembre del 1969, verniciata di colore Blu Notte. Dopo una serie di proprietari italiani, nel 1975, diventa di proprietà di Giovanni Sotgiu e Walter Ronchi, due nomi importanti nella storia Lamborghini perché, oltre alla loro attività presso la concessionaria Lamborcar di Milano, sono stati i primi proprietari della Miura Jota di Bob Wallace.

Proprio con lo spirito di ricreare la Jota i due fanno trasformare la 400 S, danneggiata in un incidente, in qualcosa di molto più corsaiolo. Dopo un ingente investimento la loro Miura, adesso di colore Verde Scuro, è pronta. Utilizza così tanti rivetti per unire i pannelli della carrozzeria che il nome, Millechiodi, nasce spontaneo. È stata restaurata nel 2018 e certificata da Lamborghini Polo Storico nel 2020.

Lamborghini Miura Millechiodi

“La difficoltà di Certificazione legata a questa vettura, è stata proprio la sua specifica “difformità” rispetto alle specifiche di origine. “In realtà, ha aggiunto Farmeschi “non trattandosi di modifiche estemporanee ma di una specifica lavorazione, svolta ad altissimi livelli e ben definita all’interno di un periodo storico, sarebbe stato un non senso riportarla a come quando era nuova.”

Ospiti d’eccezione delle attività del Polo Storico Lamborghini anche le pilotesse del Team Iron Dames che hanno recentemente debuttato al volante della Huracán GT3EVO2 alla 24 ore di Daytona. Sarah Bovy, Rahel Frey e Michelle Gatting hanno avuto l’occasione unica di poter guidare una Lamborghini Miura P400 SV sul ghiaccio di Saint Moritz e poter così apprezzare l’iconica prima vera “Supercar” Lamborghini in uno scenario più unico che raro.

Il programma delle celebrazioni Lamborghini 60° continuerà per il Polo Storico il prossimo settembre quando è prevista l’organizzazione del “60th anniversary Polo Storico Tour” riservato alle auto d’epoca Lamborghini in Italia.

Lamborghini Polo Storico, capolavori sul ghiaccio a St. Moritz: le foto

 

Ultima modifica: 1 Marzo 2023