Lamborghini, storica prima volta alla 24 Ore di Daytona

2744 0
2744 0

Trionfo Lamborghini alla 24 Ore di Daytona. Uno storico successo per la Casa di Sant’Agata Bolognese, che ha debuttato solamente due anni fa nella celebre gara americana. La Huracan GT3 del Gasser Racing Team ha ottenuto il primo posto nella classe GTD (Gran Turismo Daytona). Il weekend è stato completato anche dal terzo posto della stessa vettura però del team Paul Miller Racing.

Sul tri-ovale della Florida l’equipaggio vincitore è composto da Mirko Bortolotti, Rik Breukers, Franck Perera e Rolf Ineichen. Il quartetto che si è accomodato sul terzo gradino del podio è invece formato da Andrea Caldarelli, Bryan Sellers, Madison Snow e Brice Miller.

La parole di Domenicali

Ovviamente felicissimo il presidente Stefano Domenicali: “Prima di tutto vorrei complimentarmi con il Grasser Racing Team ed il Paul Miller Racing Team per questo straordinario risultato. La prima e la terza posizione nella classe GTD rappresentano davvero un qualcosa di eccezionale, ottenuto in una delle più celebri gare endurance del mondo. Insieme a loro i piloti, che sono fantastici ed hanno condotto in maniera impeccabile le nostre vetture”.

Un grazie particolare a tutto il team di Lamborghini Squadra Corse“, continua Domenicali. “Dal nostro direttore tecnico Maurizio Reggiani al responsabile motorsport Giorgio Sanna e a tutti coloro che ogni giorno lavorano con passione nel motorsport a Sant’Agata Bolognese, ma anche in tutto il mondo nei vari campionati in cui Lamborghini è presente con le proprie vetture ed i team clienti“.

Mi ha anche fatto particolarmente piacere vedere sventolare sul podio in Florida la bandiera italiana“, chiude con orgoglio il presidente. “Gli Stati Uniti sono per noi un mercato di riferimento ed aver ottenuto una vittoria così importante proprio negli USA ci dà lo stimolo per continuare a migliorarci sia a livello sportivo che di prodotto”.

Ultima modifica: 29 Gennaio 2018