La Fiat Tipo è stata “arruolata” nell’Arma dei Carabinieri

5518 0
5518 0

In fondo c’era da aspettarselo vista la tradizione: anche la nuova Fiat Tipo è entrata a far parte del parco vetture dell’Arma dei Carabinieri. Il primo esemplare dei 500 previsti è stato consegnato a Roma, al Comando Generale dell’Arma. Verrà utilizzata dal personale delle Tenenze e delle Stazioni dei Carabinieri per il controllo del territorio.

COM’È FATTA

La Fiat Tipo dei Carabinieri si presenta con la classica livrea della Benemerita, in istituzionale blu scuro con strisce rosse sui fianchi. Il modello è un cinque porte che adotta un propulsore turbodiesel 1.3 Multijet da 95 cavalli. La dotazione prevede anche, ovviamente, un trittico di lampeggianti, faro orientabile, piano scrittoio nella parte posteriore, porta bastone da difesa e paletta e microfono radio in posizione centrale.

Leggi anche: SUV a idrogeno per i Carabinieri, ecco la Hyundai ix35 Fuel Cell

UN PARCO AUTO AGGIORNATO

Con la Fiat Tipo il parco auto dei Carabinieri guadagna dunque un ulteriore modello proveniente ancora dalla storica collaborazione con il marchio torinese. Il nuovo mezzo si va infatti ad affiancare a Fiat Panda e Punto, Jeep Renegade, Alfa Giulietta e la top di gamma Alfa Giulia Quadrifoglio.

Ultima modifica: 20 Ottobre 2017

In questo articolo