Il futuro di Mini sarà sempre meno… mini

2310 0
2310 0

La Mini sarà sempre meno… mini. In futuro, infatti, la gamma del marchio britannico potrebbe allargarsi. Non sono in termini di quantità di modelli, ma anche come dimensioni. Già ora, si può notare una evidente differenza rispetto ai modelli originari della Mini. Le dimensioni sono aumentate, la Countryman è sostanzialmente un piccolo Suv.

Non si tratterà però di un’eccezione. Lo ha ammesso chiaramente Florian Nissl, project lead for exterior desing di Mini Global. Parlando a Car Advice ha sottolineato come l’equazione Mini uguale auto piccola non sia più obbligatoria. “Essendo a mia volta un cliente di questo modello, ricordo l’auto che guidavo 15-20 anni fa”, ha detto Nissl. “Non voglio avere necessariamente un’esperienza simile. Oggi le auto sono più grandi e molto più sicure”.

Il linguaggio di design di Mini offre tantissime possibilità, sottolinea Nissl puntualizzando ancora che non necessariamente i modelli devono essere di dimensioni ridotte. Questo significa che in futuro potremmo vedere anche una Mini più grande della Countryman. E le varie opzioni di cui parla Nissl possono magari comprendere una terza fila di seggiolini nell’abitacolo per una configurazione a sette posti. Sicuramente un nuovo duro colpo agli appassionati delle Mini originali. Però questo è quello che chiede il mercato e il costruttore deve sicuramente tenerne conto.

Ultima modifica: 19 Luglio 2018